Home Cultura Cultura Savona

Un successo a Villanova d’ Albenga per il Milishow 2018

0
CONDIVIDI
Il Milishow a Testico

SAVONA. 8 OTT. Per tre giorni Villanova è stata la capitale ligure per gli appassionati di mezzi militari storici. Il bellissimo borgo medioevale infatti ha ospitato nel fine settimana l’ “ASI Milishow 2018” l’ importante raduno dei veicoli militari ASI d’ Epoca, organizzato dall’ Automobil Club Storico, dalla Commissione Nazionale Veicoli Militari, dalla Federation Internationale Vehicules Anciens e dal locale sodalizio motoristico Ruote d’ Epoca Riviera dei Fiori.

“Siamo molto soddisfatti- ci spiega il presidente del sodalizio villanovese Augusto Zerbone- di questa manifestazione di alto livello che è stata organizzata dall’A.S.I. di Torino. Con entusiasmo abbiamo dato la nostra disponibilità ad ospitarla. Abbiamo avuto un grande successo di pubblico e grande interesse per le esposizioni nei tre siti che sono stati allestiti. Oltre ai veicoli militari hanno partecipato anche alcune auto e moto d’epoca che hanno accompagnato i veicoli militari nei loro vari spostamenti. Per tre giorni gli appassionati di motori hanno potuto ammirare questi gioielli, visitare all’ Aereoporto villanovese i velivoli storici ed al Porto di Alassio i Natanti d’ Epoca ASI. Oltre a Villanova sono state coinvolte anche le cittadine di Alassio e di Testico”.

Insomma si è trattato di un grande successo con migliaia di appassionati che hanno potuto vedere da vicino mezzi militari, velivoli, natanti e veicoli che solitamente si vedono soltanto nei documentari, nei film storici e di guerra. Sono giunti mezzi da tutta Italia, è stata davvero una grande edizione del Milishow.

“I mezzi che sono stati esposti – conclude Zerbone- rappresentano testimonianze preziose degli eventi passati, sono depositari di grandi innovazioni tecniche e di memorie storiche che, seppur drammatiche, sono degne di essere preservate e trasmesse ai posteri, a ricordo di un passato che, ci auguriamo, non si ripeterà più. Il gruppo villanovese dell’ Asi che è nato nel 1990 ed oggi conta più di 17 mila soci in tutta Italia. Siamo al primo posto tra i club federati all’ A.S.I. Tra gli scopi del nostro sodalizio c’è quello di riunire gli appassionati delle due e quattro ruote, comprendendo anche aerei ed imbarcazioni, organizzare manifestazioni ed occasioni di incontro, contribuendo a far conoscere sempre più la nostra bella riviera ligure”.
CLAUDIO ALMANZI