Home Spettacolo Spettacolo La Spezia

Un film per Marinella domenica alle 20 a Spezia

0
CONDIVIDI
Un film per Marinella domenica alle 20 a Spezia, in esclusiva gli appunti di Fabrizio Bellomo su e attorno alla Tenuta
Un film per Marinella domenica alle 20 a Spezia, in esclusiva gli appunti di Fabrizio Bellomo su e attorno alla Tenuta

Un film per Marinella domenica alle 20 a Spezia, in esclusiva gli appunti di Fabrizio Bellomo su e attorno alla Tenuta

Un film per Marinella domenica alle 20 a Spezia. Sarà presentato domenica 21 agosto alle 20:30 all’interno del Marinella Festival in piazzetta della Chiesa a Marinella di Sarzana (SP) il corto di Fabrizio Bellomo, realizzato nel corso di una sua – prima – perlustrazione, avvenuta nello scorso luglio nel cuore dell’area interessata. Prodotto da Spazi Fotografici con il contributo dell’Amministrazione della Città di Sarzana, da vincitore della Call for Ideas, il film vuole essere annotazione già mirata e volta alla realizzazione di un lungometraggio dedicato alla storia della tenuta e dell’area che la circonda.

Di che si tratta. Appunti per un film su Marinella è raccolta di appunti audio e video sulla Storia del borgo agricolo di Marinella, sul declino del borgo e sul rapporto dello stesso con le vicine cave di Carrara. “Come doveva essere questo luogo quando aveva ancora una folta comunità ad abitarlo?” oppure “Com’era vivere da bambini in un borgo agricolo così?” sono solo alcune delle domande che hanno mosso la curiosità di Bellomo come autore, artista, regista.

Il materiale raccolto è nota e stimolo per poter immaginare di realizzare un lungometraggio su e con quel che rimane di Marinella.

A parlare persone del posto come Loris, Panù e Massimo, qui voci per una sintesi massima e sincera della storia più recente e non, a memoria. L’idea è quella di tradurre tramite e con il linguaggio audiovisivo l’importante momento storico vissuto da una porzione di territorio interessante quale è quella di Marinella proprio nel momento in cui la stessa sta vivendo un’importante processo di rigenerazione sociale, culturale e urbana.

Un pretesto per avvicinarsi alla comunità che lì lavora ed abita, dopo anni di declino e sofferenza, verso anni di trasformazione propositiva ed innovativa, seppur rispettosa – si è detto anche nella conferenza stampa di presentazione del Marinella Festival – del carattere genuino e un po’ retrò che da sempre connota luoghi e sua comunità.

Il tutto nel contesto delle azioni messe in campo dall’Amministrazione stessa e di una più ampia operazione portata avanti da Spazi Fotografici come centro di produzione, divulgazione e formazione con base nel centro storico di Sarzana.

Un’operazione già iniziata con il laboratorio di interviste, ritratti e incontri realizzato a inizio 2022 con 23 studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Parentucelli-Arzelà; ora con l’intervento di un artista come Bellomo, già vincitore di importanti premi e riconoscimenti quali l’Italian Council 10 e la menzione della giuria, per uno dei suoi ultimi lavori, all’ultimo Torino Film Festival.

L’intenzione, da parte di Spazi Fotografici, è quella di passare da questi primi incontri ed esperimenti ad una produzione continuativa capace di accompagnare e sostenere lo sviluppo del territorio e della comunità offrendo allo stesso tempo una proposta socio-culturale ed eventistica alternativa; oggi dimostrata dall’affinità con Gli Scarti e dalla partecipazione di Spazi Fotografici al Marinella Festival.

Rispetto al corto e all’idea di svilupparlo e farlo divenire lungometraggio, in prospettiva, associazione e artista stanno predisponendo un crowdfunding che sarà lanciato dal 21 settembre 2022 tramite i canali dell’associazione stessa (per informazioni è possibile scrivere a info@spazifotografici.it).

Il crowdfunding sarà anticipato nella serata dell’evento, breve incontro in conversazione e proiezione, ad entrata libera, domenica 21 agosto alle 20:30.

L’artista. Fabrizio Bellomo (1982) vive e lavora a Bari. È un artista, curatore, scrittore e regista. Le sue opere sono state esposte in mostre personali e collettive, attraverso progetti pubblici, festival cinematografici e presentazioni. Ha partecipato al 39° Torino Film Festival, al 38° Torino Film Festival, al Padiglione Italia alla 16° Biennale di Architettura di Venezia. Ha collaborato con la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, La Repubblica, il MuFoCo, l’Apulia Film Commission e l’ICCD.

Ha esposto i suoi lavori al MACRO – Roma, alla Triennale di Milano, al KCB – Beograd, alla Fundaciò Enric Miralles – Barcelona, alla Galeria Fab – Tiranë e all’IIC – Tokyo. Ha pubblicato libri d’artista e saggi per Postmedia Books – Milano, Centro Di – Firenze, Quinlan edizioni – San Severino Marche.

Ha vinto numerosi premi e riconoscimenti, tra gli altri: il Premio Speciale della Giuria al 39° Torino Film Festival (Italiana.doc), l’Italian Council 10, l’Inside Art Award al Talent Prize e il premio principale al 39° Bellaria Film Festival. Il suo lavoro fa parte di collezioni pubbliche e private, tra queste: MuFoCo Milano, ICCD Roma, Simmons & Simmons Art Collection London/Milano, NCTM e l’arte Milano.

Spazi Fotografici è un’associazione attiva nell’ambito delle arti visive con sede in Sarzana, di recente alla direzione artistica del festival Lunigiana Land Art. Marinella Festival è un progetto degli Scarti in collaborazione con Teatro degli Impavidi e Città di Sarzana, con il sostegno di Regione Liguria e Ministero della Cultura e il contributo di Spigas.

Dal 18 al 21 agosto, nel suggestivo borgo della tenuta di Marinella, quattro giorni di teatro, proiezioni, musica, performance in oltre 17 eventi con artisti e realtà e di livello nazionale e della provincia.