Home Politica Politica Genova

Turismo, Pd attacca Toti: comunicazione da 555mila euro ma poca concretezza

0
CONDIVIDI
Capogruppo regionale del Pd Luca Garibaldi (foto di repertorio)

“Nel momento in cui la giunta Toti dovrebbe mettere tutto il sostegno possibile alla ripresa economica, puntando sul turismo da fuori e puntando sugli aiuti alle attività economiche, cosa pensa di fare? Per la giunta regionale la ripresa economica e turistica si ha attraverso la comunicazione istituzionale che costa più di mezzo milione di euro: 555.000 euro per la comunicazione istituzionale.

Più nel dettaglio abbiamo, 60mila euro per uno spettacolo di luci, 370mila per il riciclo degli spot di Sanremo, 35mila per la campagna “Ammappa che Liguria” e 90mila per il Meeting di Rimini”.

Lo ha dichiarato oggi il capogruppo del Pd Luca Garibaldi.

“Davvero – ha aggiunto Garibaldi – questa è la strada del rilancio turistico?

Nei prossimi giorni avanzeremo proposte concrete, che non siano solo spot e eventi, ma strumenti che possano sul serio incentivare la presenza nella nostra regione.

Un esempio? Replicare in Liguria l’iniziativa presa da Regione Lazio, dal titolo “più notti, più sogni”. Se fai almeno tre notti in una struttura ricettiva, la quarta notte la paga la Regione, se ne fai cinque, ne puoi avere due in più con lo stesso meccanismo. Semplice, modulabile a seconda delle esigenze e del target di mercato, e concreta”.