Home Cronaca Cronaca La Spezia

Tre interventi del CNSAS nello spezzino

0
CONDIVIDI
Tre interventi del CNSAS nello spezzino

Ieri pomeriggio, giovedì 13 settembre, il CNSAS, corpo nazionale soccorso alpino e speleologico Liguria è stato attivato per due interventi quasi contemporaneamente nel territorio della Spezia.

Il primo intervento una squadra del Soccorso Alpino con infermiere è intervenuto per una donna che ha perso coscienza per un malore, sull’Isola Palmaria, zona Pozzale.

All’arrivo della squadra una donna tedesca era cosciente e i parametri presi dal nostro infermiere nella norma, è stata trasportata con barella portantina insieme ai VVF fino alla vetta dell’Isola Palmaria per poi arrivare al porto con un mezzo di soccorso.

Dal porto, il Terrizzo, con l’imbarcazione dei VVF fino al molo Italia alla Spezia per il successivo trasferimento con l’ambulanza della P.A. della Spezia al pronto soccorso.

In contemporanea un’altra squadra si è diretta sul sentiero tra Monterosso e Vernazza dove un americano di 72 anni è inciampato sulle scale del sentiero che portano al paese di Vernazza procurandosi diverse escoriazioni e la lussazione della spalla destra.

È stato stabilizzato e trasportato con barella portantina dalla squadra del Soccorso Alpino fino alla guardia medica di Vernazza e poi al pronto soccorso del Sant’Andrea della Spezia.

In serata alle 20:30 circa, intervento di ricerca in zona Vernazza, due ragazzi francesi della Provenza hanno chiamato i soccorsi perché  con l’imbrunire hanno perso la traccia del sentiero 581 in località Drignana nel Parco delle 5 terre.

La squadra del Soccorso Alpino allertato dai VVF dopo circa 1 ora li ha individuati a circa 300mt dal sentiero, in una zona molto fitta di vegetazione.

Dopo averli raggiunti e valutato che erano in buono stato di salute solo con qualche escoriazione sono stati riaccompagnati sulla strada statale e successivamente dalla guardia medica di Vernazza per accertamenti.