Home Cronaca Cronaca Genova

Toti: Ospedali di Albenga e Cairo potrebbero diventare Covid

0
CONDIVIDI
L'ospedale di Albenga

Ieri il governatore Toti nel solito punto stampa ha illustrato i dati della giornata in cui sono stati evidenziati i dati di un’incidenza elevata su Genova anche se c’è da tenere «conto che al numero dei tamponi vanno aggiunti quelli rapidi antigenici che sono quasi 3000 e questo altera il dato statistico».

«Il dato positivo è che le terapie intensive reggono, ha aggiunto Toti, Abbiamo affrontato il tema incrementale dei posti letto e l’Evangelico da domani diventerà Covid hospital.

I pronto soccorso hanno tutti continuato a lavorare. Per quanto riguarda i provvedimenti su Genova c’è la consapevolezza che servono misure anti contagio. Le misure sono state prese, teniamo presente le necessità della città e siamo pronti ad ulteriori azioni ma calibrate sulla malattia. Ai pronto soccorso bisogna andare se si ha reale necessità e vi prego di usare con cautela questa possibilità».

E’ possibile che nelle prossime ore la Regione Liguria trasformi in ospedali Covid di Albenga e Cairo Montenotte, in provincia di Savona da utilizzare per Genova: «Non prevedo nelle prossime ore trasferimenti di pazienti ma abbiamo stimato 130 posti letto utilizzabili nel savonese per Genova», ha aggiunto Toti.

«Sabato apre l’ospedale Evangelico quindi non prevedo nelle prossime ore trasferimenti anche perché non è stato dato ancora l’ordine di trasformazione degli ospedali

Abbiamo stimato che se mai ce ne fosse bisogno cosa che auspichiamo non sia così potrebbero uscire fuori dei 2 ospedali, circa 130 posti letto sul savonese a sostegno della città metropolitana di Genova o per uso autoctono. Vorrei che fosse molto chiaro, però, che al momento non è ancora partita questa trasformazione». Lo ha detto, ieri sera, il governatore Toti durante il consueto punto stampa.

Il tweet della Regione che riporta le dichiarazioni di Toti