Home Politica Politica Genova

Toti autorizzato ad incontrare esponenti politici

Toti: il Riesame deciderà lunedì 8 Luglio sulla libertà
Governatore ligure Giovanni Toti (foto di repertorio fb)

La decisone del gip di Genova Paola Faggioni, su parere positivo della procura

Il Governatore della Liguria, Giovanni Toti, attualmente agli arresti domiciliari dal 7 maggio, sarebbe stato autorizzato ad incontrare esponenti politici nazionali e della sua maggioranza.

La decisione è stata presa dal GIP di Genova, Paola Faggioni, su parere positivo della Procura.

L’istanza, presentata due giorni fa dal legale di Toti, Stefano Savi, prevede che gli incontri autorizzati non possano durare più di tre ore e dovrebbero essere tre in totale.

Questi incontri riguarderanno alcune “macro categorie” di politici indicati dal governatore stesso.

Tra i politici autorizzati a incontrare Toti ci sono componenti della sua giunta regionale, segretari dei partiti di maggioranza e i vertici del movimento nazionale “Noi Moderati”.

Parliamo di Alessandro Piana, presidente ad interim della Regione Liguria; Giacomo Giampedrone, assessore all’Ambiente; Marco Scajola, assessore all’Urbanistica; Edoardo Rixi, viceministro e coordinatore regionale della Lega; Carlo Bagnasco, coordinatore regionale di Forza Italia; Matteo Rosso, deputato e coordinatore Ligure di FDI; Maurizio Lupi, leader di Noi Moderati e Pino Bicchielli, deputato di Noi Moderati

Gli incontri dovranno avvenire in presenza presso la villa di Ameglia, dove Toti è agli arresti domiciliari.

Durante questi incontri, la Guardia di Finanza sarà presente per controllare.

Nonostante le richieste, non è stata concessa l’autorizzazione per la partecipazione di Jessica Nicolini, ex portavoce di Toti e attualmente nello staff della Regione.

La procura aveva già espresso parere contrario alla sua partecipazione.

Gli incontri dovrebbero iniziare dalla settimana prossima, consentendo a Toti di mantenere contatti cruciali per la gestione della sua amministrazione regionale.