Home Cultura

Tonitto diventa Marchio Storico di Interesse Nazionale

0
CONDIVIDI
Tonitto
Luca Dovo, AD Tonitto 1939

Tonitto è stata ufficialmente inserita all’interno del Registro dei Marchi Storici di Interesse Nazionale, istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico per tutelare e valorizzare le imprese produttive di eccellenza collegate storicamente al territorio italiano.

Da tre generazioni di proprietà della famiglia Dovo e con oltre 80 anni di storia, Tonitto 1939 è l’unica azienda in Italia produttrice di sorbetti e gelati (dati aggiornati ad aprile 2022) ad aver ottenuto il logo di “Marchio Storico di interesse nazionale”. Un riconoscimento che testimonia come l’autenticità, sia da sempre uno dei principi cardine dell’impresa di famiglia che si ritrova sia nei prodotti che realizza, sia nelle persone.

“Da oltre 80 anni Bontà, autenticità, sostenibilità e innovazione sono valori fondamentali per noi di Tonitto 1939 – sottolinea Luca Dovo, AD Tonitto 1939 -. Poter far parte del registro dei Marchi Storici di Interesse Nazionale è un traguardo che ci rende orgogliosi e testimonia come in tutti questi anni l’azienda sia stata capace di radicarsi nel territorio circostante, ma allo stesso tempo valorizzare l’italianità e conquistare grazie a tradizione, innovazione e una continua ricerca della qualità non solo il mercato di casa, ma anche quello estero”.

Tonitto 1939, azienda ligure leader in Italia per il sorbetto e per il mercato dei gelati senza zuccheri aggiunti, è nata più 83 anni fa come una latteria di città per poi diventare a Genova l’unica realtà che proponeva anche gelato. Un gelato d’altri tempi, con ingredienti semplici e “macchinari” di una volta come bastone di legno e paiolo. Poi l’evoluzione nei primi anni ’70 prima come bar e poi come punto di riferimento non solo della città ma anche delle regioni vicine come Lombardia, Sardegna e Costa Azzurra, fino alla definitiva esplosione negli anni ’90 con lo stabilimento di Campi, l’attuale sede, e la conquista del mercato italiano ed estero, in 30 Paesi del Mondo, con sorbetti e gelati.

“La nostra famiglia ha dedicato la sua vita per portare avanti la tradizione del gelato e del sorbetto – prosegue Luca Dovo -. I risultati ottenuti lungo questi 80 anni e i giudizi dei nostri consumatori ci riconoscono la grande qualità dei nostri prodotti. La scelta vincente è stata quella di rimanere fedeli nella produzione allo spirito di semplicità e genuinità inaugurato da nostro nonno e proseguito con nostro padre e Il nostro impegno resta quello di regalare a tutti un momento di gioia e felicità unico. Oggi, come ieri, infatti prepariamo il gelato con la stessa attenzione e passione di sempre puntando su un’alimentazione equilibrata, sana e naturale. Nel Mondo ci sentiamo dei piccoli ambasciatori del gelato e del sorbetto italiano e il nostro obiettivo è quello di continuare a diffondere una cultura vincente, fatta di tradizione, idee e valori”.

Per ottenere la registrazione di “Marchio Storico di Interesse Nazionale” è necessario che il marchio sia registrato da almeno cinquanta anni o sia possibile dimostrarne l’uso continuativo da almeno cinquanta anni, utilizzato per la commercializzazione di prodotti o servizi realizzati in un’impresa produttiva nazionale di eccellenza, storicamente collegata al territorio nazionale.

Grazie allo studio Praxi IP, è stato dunque possibile concretizzare e ottenere l’inserimento di Tonitto nel Registro ovvero dimostrando l’utilizzo del marchio TONITTO a partire dagli anni ’70, attraverso prove di varia natura: listini di prezzi, cataloghi, fatture, documenti di spedizione, fotografie, inserzioni su giornali e dichiarazioni scritte, oltre alla registrazione ufficiale del marchio TONITTO, del 1977.