Home Sport Sport La Spezia

Spezia-Napoli, Italiano: atteggiamento sbagliato

0
CONDIVIDI

Lo Spezia cade al “Picco” contro il Napoli e resta dunque fermo a 34 punti in classifica; nel post-gara il tecnico aquilotto Vincenzo Italiano commenta così la prestazione dei suoi ragazzi: “Speravamo di offrire una prestazione differente, oggi avevamo di fronte un Napoli in stato di grazia, però ci abbiamo messo anche del nostro, siamo stati troppo timidi e con poco coraggio, soprattutto nel primo tempo.

Dispiace non aver iniziato una gara così importante con un altro piglio, con un atteggiamento diverso, però va dato merito ai nostri avversari, che in questo momento è un avversario troppo forte per quello che possiamo fare. Loro venivano subito a pressarci alti, non abbiamo avuto la giusta personalità per venirne fuori bene e fin da subito ci siamo ritorvati sotto nel punteggio.

Nel secondo tempo la squadra ha rialzato la testa, provando a riaprire la gara, ma il passivo di tre gol ha compromesso notevolmente il risultato finale. Penso che si poteva avere un atteggiamento diverso, ma senza dubbio questo è dovuto anche al merito dei nostri avversari, che non ci hanno permesso di esprimere il nostro gioco.

Data l’assenza di Nzola ho optato per la velocità e l’imprevedibilità di Agudelo, che speravo potesse mettere in difficoltà la retroguardia campana, però non è andata bene come in altre occasioni; chiaramente le strategie vengono preparate per ottenere risultati, quando questo non accade è ovvio che dispiace.

In casa della Samp sarà una vera finale, arrivati a questo punto un occhio si dà anche agli altri risultati, ma noi dobbiamo continuare a concentrarci sul nostro percorso, dovremo cercare di reagire subito a questa sconfitta, rialzando la testa e prepararci ad una sfida difficile ma troppo importante. Dovremo avere un atteggiamento differente rispetto a quello visto oggi”.