Home Sport Sport Genova

Spezia-Napoli 0-3, Thiago Motta: Stagione indimenticabile

0
CONDIVIDI
Mister Thiago Motta

Ultimo match della stagione per Thiago Motta e le Aquile. Le parole del mister nel post partita di Spezia-Napoli.

“Quello che è successo sugli spalti è un vero peccato, oggi avrebbe dovuto essere un momento di festa per due squadre che hanno fatto una grande stagione, ognuna con i propri obiettivi, e vedere scene come quella di oggi non ha senso, bisognerebbe ragionare per trovare una soluzione. Le persone vengono allo stadio per vedere uno spettacolo, dovrebbe essere un luogo sereno che trasmetta dei valori, quello che succede ancora oggi non ha un senso e lascia con l’amaro in bocca.

In campo abbiamo visto due squadre che hanno fatto una stagione straordinaria, voglio fare i complimenti a Spalletti per il lavoro fantastico svolto quest’anno. Soprattutto però, i miei complimenti vanno ai miei ragazzi per la stagione incredibile passata insieme. Ancora oggi hanno dimostrato di saper competere con grandi squadre come il Napoli, sono migliorati allenamento dopo allenamento e sono riusciti a raggiungere meritatamente il nostro obiettivo, con duro lavoro e spirito di squadra.

Nella mia carriera da giocatore ho avuto tantissime soddisfazioni, e quando ho iniziato a fare l’allenatore l’ho fatto con grande umiltà, cercando di migliorare giorno dopo giorno, lavorando sodo, e quest’anno lo porterò con me per sempre, sia i momenti belli che quelli un po’ più bui, perché è da quelli che si impara maggiormente.

Devo ringraziare i nostri tifosi, le emozioni che ci hanno trasmesso dall’inizio alla fine sono incredibili. So cosa significa essere un tifoso, so cosa si prova e conosco la tensione di una partita di calcio. Averli dalla nostra parte è stato un contributo enorme, soprattutto nei momenti di difficoltà in cui avevamo più bisogno di loro sono stati fantastici, sono stati con noi e alla fine ce l’abbiamo fatta insieme.

Approfitto di questa occasione per salutare le mie figlie che mi regalano gioia ed energia ogni giorno, e ringraziare mia moglie che mi ha sempre sostenuto nonostante le difficoltà.”