Home Sport Sport La Spezia

Spezia-Brescia, Marino: Mostrata fame di successo

0
CONDIVIDI
Marino

Al termine della pirotecnica affermazione contro il Brescia, il tecnico aquilotto Pasquale Marino elogia la prova dei suoi ragazzi, specialmente la reazione caratteriale dopo il vantaggio lampo siglato dalla formazione lombarda.

“I ragazzi sono stati bravi a non disunirsi, perchè prendere gol al primo minuto contro una squadra che palleggia molto bene e che può contare su ottimi attaccanti non è mai facile; abbiamo concesso qualche buona opportunità ai nostri avversari, perdendo un po’ le distanze in alcune situazioni, ma pur avendo tanti ragazzi non ancora al top della forma, abbiamo lottato fino alla fine, portando a casa una vittoria importante con grinta, cuore e determinazione.

In particolare nel primo tempo siamo stati diverse volte in ritardo in alcune uscite, ma con il passare dei minuti siamo migliorati; i gol frutto di azioni manovrate, chiuse con convinzione, ma tutti i ragazzi hanno dimostrato grande voglia di vincere.

Ora abbiamo davanti a noi quindici giorni per migliorare la nostra condizione ed il nostro calcio, al momento andiamo ancora a sprazzi, dobbiamo essere in grado di proporre il nostro bel calcio per più tempo nell’arco della partita.

Quando si lasciano giocare troppo gli avversari e si perde lucidità in fase di possesso si inizia a faticare, quando invece abbiamo iniziato a spingere con maggiore incisività e convinzione sugli esterni siamo cresciuti e siamo riusciti ad essere pungenti.

Complessivamente la prestazione c’è stata al di là del risultato, questo è un punto importante da cui ripartire.

Dobbiamo sfruttare le caratteristiche dei giocatori e quando abbiamo cambiato Galabinov con Gyasi, abbiamo abbassato il baricentro per attaccare alle spalle i nostri avversari, mentre nella prima frazione per sfruttare la fisicità di Andrey avevamo necessità di stare più alti.

Pierini? Partita eccellente, oltre ai gol ha dato tanto anche in fase difensiva, dando spesso il via a numerose ripartenze; Okereke si è mosso bene, si è sacrificato ed è entrato in almeno due gol, fornendo anche un assist, con il passare delle giornate riuscirà lui stesso a gonfiare la rete avversaria”.

!-- Composite Start -->
Загрузка...