Home Politica Politica Italia

Speranza: la terza dose si farà a partire dai più fragili

0
CONDIVIDI
Speranza: La terza dose si farà a partire dai più fragili
Speranza: La terza dose si farà a partire dai più fragili

Oms: no alla terza dose di vaccino

“La terza dose si farà per gli immunodepressi, per i trapiantati e probabilmente per gli over 80”. A dichiararlo il ministro della Salute, Roberto Speranza, spiegando che “c’è una discussione all’interno del Comitato tecnico-scientifico”. “Anche se non c’è ancora un’indicazione perentoria di Ema ed Aifa, credo che si farà”, ha detto il ministro.

Covid, Speranza: Pronti alla terza dose, già acquistato dosi sufficienti

L’Oms, l’Organizzazione mondiale della Sanità è di parere contrario e più volte si è espresso per dare uno stop ad una successiva dose del vaccino anti covid. “Al momento – ha dichiarato durante una conferenza stampa lo chief scientist di Oms Soumya Swaminathan – i dati non indicano il bisogno di una terza dose”.

Oms: no alla terza dose di vaccino, prima vaccinare tutti

A proposito di un’eventuale proroga del certificato verde, venerdì il Cts si riunirà per esaminare la richiesta del ministero della Salute in merito.

Attualmente il certificato ha una validità di 9 mesi. Tra le ipotesi allo studio, proprio quella di allungarla fino a un anno a partire dalla somministrazione della seconda somministrazione e per i guariti.

Tale modifica, potrebbe avvenire in occasione della conversione in Aula alla Camera del decreto del 6 agosto.

La discussione, in caso di via libera della Camera, passerebbe poi in Senato dove si prevede che si concluda entro metà settembre.