Home Consumatori Consumatori Genova

Scelta del mutuo: più semplice con il calcolo mutui online

0
CONDIVIDI
Mutuo per la casa

Accendere un mutuo è un’esperienza importante, che va ponderata con cura anche perché spesso la restituzione delle rate si protrae a lungo nel tempo, anche per alcuni decenni. Fare un errore nella scelta del mutuo migliore può portarci peraltro a dover sopportare interessi elevatissimi. Ad oggi ci troviamo in una situazione particolarmente favorevole, con tassi di interesse bassi. Le differenze tra le offerte delle varie banche sono sensibili: conviene quindi sfruttare uno strumento di calcolo mutui online prima di decidere quale sia il finanziamento più interessante.

Quanto costa un mutuo

Un mutuo è un finanziamento finalizzato all’acquisto di un bene che deve essere specificato e che potrebbe fungere da garanzia per il prestito stesso. Questo significa che, nel caso in cui non si saldi un certo numero di rate, è possibile che la banca pignori ciò che abbiamo acquistato, ad esempio un’abitazione o la macchina. Prima di accendere un mutuo è quindi importante valutare bene le proprie possibilità e la rata affrontabile ogni mese senza grossi problemi. Per valutare quanto costa ottenere un mutuo possiamo comprendere sia le spese vive, quelle richieste dalla banca, ad esempio per la perizia del bene che intendiamo acquistare, sia gli interessi che dovremo saldare nel corso degli anni. I tassi di interesse sono oggi bassi, in genere non superiori al 2% nel caso in cui si acquisti la prima casa, se il periodo di ammortamento è superiore ai 10 o 20 anni.

La rata

Per il calcolo della rata è possibile utilizzare appositi strumenti, che consentono di simulare un mutuo, data la cifra richiesta e gli interessi che la banca ci propone. Oggi la maggior parte delle banche propongono mutui online, richiedibili direttamente dal sito dell’istituto di credito e con tutte le caratteristiche peculiari ben in evidenza. Prima di accendere un mutuo è sempre importante valutare con attenzione l’ammontare della rata, considerando anche la possibilità di allungare il periodo di ammortamento per ridurla leggermente. Si deve in pratica fare un compromesso tra gli interessi da saldare e la rata da pagare ogni mese, che dovrà essere facilmente affrontabile. Per alcune famiglie allungare il periodo di restituzione a 25 o 30 anni consente di ottenere rate “leggere”, per le quali non esiste il rischio di non riuscire a saldarle in tempo.

Le offerte migliori

Quando si deve richiedere un mutuo per l’acquisto di un bene costoso, come è ad esempio un’abitazione, molti tendono a rivolgersi alla banca presso cui sono correntisti. Anche se a volte questa scelta può risultare la migliore, conviene verificare le offerte di tutti gli istituti di credito. Alcune banche infatti offrono servizi particolari, come ad esempio la possibilità di saldare una rata all’anno, allungando il periodo di ammortamento, oppure di rinegoziare il mutuo con una stretta periodicità. Tutte queste caratteristiche sono in genere ben presenti nelle proposte di mutuo che le banche pubblicano sui propri siti internet, tramite la scelta di un mutuo online.