Home Hi-Tech Hi-Tech Imperia

Sanremo, sono arrivati i parcometri intelligenti: si può pagare anche con carta di credito e smartphone  

0
CONDIVIDI
Un parcometro a Sanremo

Sanremo. È iniziata a fine luglio l’operazione “parcometri intelligenti”; sono 25, infatti, i dispositivi nuovi che sono stati posizionati in tutta la città, con l’obiettivo di sostituire quelli vecchi, ormai troppo obsoleti o danneggiati dai soliti vandali, e di aggiungerne di nuovi per regolare in modo efficace la sosta nella bella “Città dei Fiori”.

Partiamo dai due parcometri che sono stati piazzati a Pian di Poma, la storica zona dove una volta veniva installato il Luna Park e sulla quale sorgerà in futuro il nuovo Palazzetto dello Sport, adibita attualmente alla sosta, da ora a pagamento, di caravan, camion e autobus; il piazzale è, infatti, dotato anche di impianto di smaltimento igienico-sanitario per i camper e le roulotte, anche se va sottolineato che è espressamente vietato campeggiare in modo stabile. Il costo orario della sosta è di 1,20 Euro, anche se vengono proposte forme di abbonamento giornaliero e/o mensile.

Le restanti colonnine sono state installate nel centro della città, dove la sosta costerà 1,50 Euro all’ora – anche in questo caso esistono forme di abbonamento per i cittadini che ne fanno richiesta -, e anch’esse permetteranno all’utenza, sia residente sia turistica, di poter parcheggiare la propria autovettura facilmente senza dover sostenere costi elevati e usufruendo delle numerose possibilità di pagamento, a differenza dei precedenti parcometri che accettavano solo contanti.

L’azienda francese Parkeon, che si è aggiudicata il bando di gara con un ribasso del 78% della base d’asta, ha dotato, infatti, i dispositivi installati di un software innovativo, grazie al quale è possibile eseguire pagamenti con carta di credito, bancomat o carta prepagata con iban e senza iban, saldare la propria sosta anche da remoto, tramite le 4 App per smartphone che verranno a breve rese disponibili e andranno ad affiancare la già esistente e ormai celeberrima EasyPark, e monitorare la funzionalità delle colonnine, grazie al servizio di telesorveglianza sempre attivo. In pratica l’azienda potrà raccogliere in tempo reale le segnalazioni di guasti e malfunzionamenti e intervenire immediatamente per ripristinare velocemente il servizio. Da sottolineare che l’azienda installatrice si è impegnata a manutenere i parcometri tecnologici per una durata minima di 8 anni, sia per quanto riguarda la manutenzione ordinaria sia per quella straordinaria.

Addirittura, per concludere in bellezza, è stata annunciata l’installazione, che avverrà in un secondo momento, di una tastiera sulla quale sarà possibile digitare la targa del proprio veicolo e gestire il pagamento delle soste o l’acquisto di abbonamenti prolungati anche da smartphone, utilizzando un’apposita App che verrà fornita al momento dell’inaugurazione del nuovo dispositivo.

Una facilitazione non indifferente del quotidiano degli automobilisti sanremesi, come affermano le voci ufficiali che provengono da Palazzo Bellevue, facilitazione che, aggiungiamo noi, urgeva da tempo, visto lo stato da “reperto storico” che potevano vantare i precedenti parcometri.