Home Sport Sport Genova

Sampdoria, vanno via anche il Covid Manager Cesa ed il Preparatore Bertelli

0
CONDIVIDI
Cesa e Bertelli

La Sampdoria cambia anche nello staff atletico e medico per la stagione 2020-21.

A lasciare i colori blucerchiati sono Paolo Bertelli e Manuel Cesa.

Paolo Bertelli (foto a destra), sino ad un mese fa responsabile della condizione atletica della Sampdoria, è passato alla Juventus di Andrea Pirlo. Una scelta di vita e sicuramente un incarico di prestigio. La società blucerchiata comunque non si è fatta trovare impreparata per sua partenza per Torino, ed ha promosso sul campo gli altri due preparatori atletici Carlo Spignoli e Massimo Catalano; in loro aiuto dovrebbe arrivare dalla squadra Primavera Davide Grimaldi.

Anche Manuel Cesa (foto a sinistra), arrivato in maggio alla Sampdoria per gestire il grave problema Covid19 (ed ha lavorando impeccabilmente), ha chiuso il suo rapporto il 31 luglio. Una figura importantissima quella di Cesa, che teneva i contatti ed era presente ai controlli della Procura Federale, oltre a d occuparsi in un momento molto difficile di valutazione, monitoraggio e controllo del rischio, classificazione e analisi dei luoghi e delle attività sportive e lavorative, misure di prevenzione e protezione, indicazioni organizzative e procedurali e molto altro. Cesa inoltre si è occupato di effettuare, con qualche giorno di anticipo rispetto alle gare, i sopralluoghi nei vari alberghi che ospitavano la Sampdoria per controllare che tutto fosse in linea con le nuove norme anti-Coronavirus. Il Collaboratore Sanitario è infermiere laureato presso l’ospedale San Martino di Genova ed aveva prestato servizio sulla Nave Ospedale attraccata al porto di Genova per assistere i pazienti infetti da Covid-19.

Poco condivisibile la decisione di lasciarlo libero, visto che il problema pandemia, anche nel mondo del calcio, è tutt’altro che superato.

Su di lui pare abbia messo gli occhi proprio il Genoa ed un’altra squadra della massima serie. Il giovane professionista genovese non dovrebbe rimanere per molto senza incarichi…

Franco Ricciardi