Home Sport Sport Genova

Samp, tris nella seconda amichevole al Derthona

0
CONDIVIDI
Ramirez

Alla seconda amichevole pre-campionato la Sampdoria trova la prima vittoria stagionale. Contro il Derthona, formazione che militerà nel campionato di Serie D, i blucerchiati di Claudio Ranieri vincono 3-0 sotto gli occhi del presidente Massimo Ferrero, presente al “Coppi” di Tortona insieme al direttore sportivo Carlo Osti e al responsabile scouting Riccardo Pecini.

Palo. Tra nazionali, recuperi e acciacchi vari il mister deve rinunciare a parecchi dei suoi ragazzi, mantiene però il 4-4-2, cambiando interpreti per dare uguale minutaggio a tutti gli elementi a disposizione. Il primo squillo alla gara lo dà Palumbo al 19′ con una bella conclusione dalla distanza che s’infrange sul palo. Quindi è Prelec, servito in area da Bahlouli, al 33′ a vedersi deviare in angolo da Teti una conclusione ravvicinata a botta sicura. Capezzi ci prova direttamente su calcio piazzato al 40′: il pallone che sfiora la traversa. Il risultato non si sblocca, si va al riposo a reti inviolate.

Tris. Al ritorno in campo Ranieri arretra Depaoli sulla linea dei difensori e inserisce Ramírez a centrocampo per dare maggior fantasia e imprevedibilità alla manovra offensiva. E il trequartista uruguayano trova lo spunto vincente al 19′, deviando in rete di testa un bel cross di Verre. Rotto il ghiaccio, il Doria trova anche la via del raddoppio: al 25′ Léris dal limite dell’area supera Teti con un destro angolato. Al 42′ Bahlouli tenta l’incisione da destra ma viene atterrato in area dal diretto avversario: l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri Bonazzoli spiazza Teti e fa 3-0. Un buon test per continuare ad avvicinarsi al campionato.

Derthona   0
Sampdoria 3
Reti: s.t. 19′ Ramírez, 25′ Léris, 42′ Bonazzoli rig.
Derthona (4-3-3): Teti; Gualtieri, Magne, Emiliano, Cirio (8′ Maggi); Mutti (1′ s.t. Kanteh), Lipani (33′ s.t. Maione), Palazzo (17′ s.t. Andriolo); Concas (1′ s.t. Manasiev), Spoto (33′ s.t. Gueye), Draghetti.
A disposizione: Parodi, Negri, Pagano.
Allenatore: Pellegrini.
Sampdoria (4-4-2): Audero; Murillo (1′ s.t. Yoshida), Chabot (1′ s.t. Ramírez), Regini (17′ s.t. Colley), Murru (17′ s.t. Augello); Depaoli (17′ s.t. Rocha), Palumbo (17′ s.t. Verre), Capezzi, La Gumina (17′ s.t. Léris); Bahlouli, Prelec (17′ s.t. Bonazzoli).
A disposizione: Ravaglia, Avogadri, Vieira.
Allenatore: Ranieri.
Arbitro: Sauna di Novara.
Assistenti: Ambrosino di Nichelino e Marinoni di Vercelli.
Note: recupero 0′ p.t. e 2′ s.t.; terreno di gioco in discrete condizioni.