Home Spettacolo

Sagra della Lumaca più Sciacarée a Molini di Triora nel week-end

0
CONDIVIDI
Molini di Triora

Cresce l’attesa a Molini di Triora, protagonista degli eventi del prossimo week-end con la 61° edizione della Sagra della Lumaca e con la tappa straordinaria di Sciacarée, Festival dell’Outdoor nel Parco Regionale Naturale delle Alpi Liguri. Per due giorni, il paese della valle Argentina e le sue frazioni saranno protagonisti con un fitto calendario di appuntamenti, gastronomici, culturali, sportivi, di intrattenimento, finalizzato alla promozione della località e delle attività outdoor che vi si svolgono durante tutto l’arco dell’anno.

La Sagra della Lumaca tornerà a svolgersi quest’anno domenica in centro paese, la distribuzione inizierà alle ore 11:30 e sono previsti anche diversi eventi collaterali, le attrazioni per i bambini, la gara delle lumache, le bancarelle dell’artigianato e il concorso per il miglior piatto di lumache che ambirà a vincere il premio “Lumaca d’Oro”.

Il programma di Sciacarée prevede escursioni guidate in MTB (Molini è estremamente attrezzata, con sentieri particolarmente adatti alle due ruote, sia per principianti che per esperti), il trekking da Drego a Passo Teglia passando per il Sotto di San Lorenzo, il Canyoning con i migliori specialisti, le visite guidate di Glori e Andagna con esperti locali, fino ad arrivare all’Open day della Sanremo Bike School e alle attività di yoga e rilassamento: due giorni promozionali di appuntamenti all’aria aperta, per approfittare di luoghi incontaminati.

Da evidenziare anche che domenica 11 partirà da Molini di Triora il Voyage Experience, un viaggio con nove partecipanti per verificare lo stato delle infrastrutture realizzate con i progetti del Pitem MITO, un’esperienza che dovrà restituire anche le difficoltà che si incontrano viaggiando tra le località, l’accesso ai siti outdoor, gli eventuali punti di forza e i punti di debolezza.

Sempre domenica, saranno aperti al pubblico per visite gratuite i tre luoghi storico-culturali più importanti di Molini: Casa Balestra, il Centro culturale Il Mulino Racconta e il Santuario della Madonna della Montà.

“Abbiamo la fortuna di vivere in un posto meraviglioso – afferma il Sindaco di Molini di Triora, Manuela Sasso – e abbiamo il dovere di farci conoscere. Il 10 e 11 settembre per Molini sarà un week-end ricco di appuntamenti per promuovere e valorizzare il turismo outdoor e il turismo enogastronomico. Il nostro comune da diversi anni investe molto sul turismo outdoor e ogni anno conta un buon numero di presenze di appassionati soprattutto della MTB, grazie anche alle attività che hanno investito nel settore. Crediamo che si debba fare di più e favorirne la promozione. Sicuramente il nostro recente ingresso nel Parco delle Alpi Liguri conferma la bellezza e la ricchezza del nostro territorio e il Festival dell’outdoor è proprio ciò che serve per farci conoscere”.

Questo il programma di Sciacarée a Molini di Triora, che si sovrappone al ricco programma della 61° edizione della Sagra della Lumaca.

Sabato 10 settembre

Ore 9:30
Bike
Guide MTB della Sanremo Bike School.
Escursione guidata alla scoperta dei dintorni di Molini di Triora.
Un percorso facile, adatto a tutti. Il tour verrà adattato al livello tecnico dei partecipanti.
Prenotazione obbligatoria direttamente presso Atipico +39 347 87 94 714.
Evento a pagamento. Prezzo promozionale compreso noleggio: 40,00 €.
Prezzo promozionale noleggio escluso: 15,00 €.
Consigliato: abbigliamento mtb, acqua/borraccia, k-way.

Ore 9:30
Canyoning-Torrentismo
Adatto ai principianti, a partire da 9 anni (basta saper nuotare). A cura di Canyoning Liguria e Ligurian Alps Outdoor.
Ritrovo a Molini di Triora e briefing, trasferimento al sentiero del Lago Degno (Molini di Triora), distribuzione del materiale individuale, avvicinamento al torrente, arrivo e vestizione, spiegazione, discesa nel torrente. Durata 4h00.
Evento a pagamento, prezzo promozionale 60,00 €. Prenotazione obbligatoria.
Consigliato: vestiti comodi, costume da bagno, scarpe da ginnastica e scarpe di ricambio.
Prenotazione obbligatoria diretta +39 320 437 4089 +39 345 777 6784 +33 6 63 84 41 05 fabien.artero85@gmail.com info@canyoningliguria.com

Ore 9:45
Trekking (HappyTrekking con Barbara Campanini GAE)
Teglia-Mezzaluna-Drego
Escursione molto panoramica con viste mozzafiato dal mare alla catena delle Alpi Liguri e Marittime!
Il percorso si snoda lungo un tratto della via Marenca, la via di crinale che collega il mare al Piemonte, utilizzata già dalle tribù liguri che nei dintorni del Passo della Mezzaluna si incontravano per i loro scambi commerciali. L’itinerario nasconde tesori meravigliosi tra cui il bosco di Rezzo (magica faggeta tra le più estese d’Europa), l’antico menhir e l’altare sacrificale, la suggestiva dolina ed il passo dalla caratteristica forma affacciato sulla Valle Argentina e sui suoi borghi. Al rientro gli amici di Molini ci aspettano per la tradizionale Sagra della lumaca!
Dislivello: 150 mt circa. Durata: 4 ore + soste. Difficoltà: E – Escursionistica.
Il percorso non presenta particolari difficoltà, è adatto a chi ha abitudine su sentieri di montagna. Pranzo al sacco a cura dei singoli partecipanti.
Consigliati: bastoni da trekking, scarpe tecniche con buona suola, abbigliamento adeguato alla stagione, borracce (limitiamo l’uso delle bottigliette di plastica!!!) con buona scorta di acqua, occhiali da sole, cappellino, repellente, protezione solare.
Evento a pagamento 10,00 €. Under 18 gratis. Prenotazione obbligatoria.
Ritrovo a Molini di Triora per la partenza con le auto direzione Drego (utilizzeremo anche auto di appoggio a passo Teglia).

Ore 10:00
Visita guidata a Glori, a cura di Gianluca Ozenda
Ritrovo a Glori
Il borgo di Glori, sorto intorno al 1348 si è sviluppato dopo la guerra del 1625 grazie alla vittoria della Repubblica di Genova sui Savoia. Qui possiamo visitare oltre ai carugi la Chiesa Parrocchiale della Natività di Maria sorta nel 1707, l’oratorio di Sant’Antonio Abate restaurato nel 1632, la rete dei cippi di confine tra i due Stati della Repubblica di Genova e del Ducato dei Savoia e il santuario della Madonna di Lourdes, sorto nel 1912 nel bosco di castagni.
Evento gratuito. Prenotazione obbligatoria.
Come raggiungere Glori: lasciare la SP548 al bivio per Glori, situato 7 km prima di Molini di Triora. Proseguire per circa 2 km.

Ore 14:30
Bike
Guide MTB della Sanremo Bike School.
Escursione guidata alla scoperta dei dintorni di Molini di Triora.
Un percorso facile, adatto a tutti. Il tour verrà adattato al livello tecnico dei partecipanti.
Prenotazione obbligatoria direttamente presso Atipico +39 347 87 94 714.
Evento a pagamento. Prezzo promozionale compreso noleggio: 40,00 €.
Prezzo promozionale noleggio escluso: 15,00 €.
Consigliato: abbigliamento mtb, acqua/borraccia, k-way.

Ore 16:00
Visita guidata a Glori, a cura di Gianluca Ozenda
Ritrovo a Glori
Il borgo di Glori, sorto intorno al 1348 si è sviluppato dopo la guerra del 1625 grazie alla vittoria della Repubblica di Genova sui Savoia. Qui possiamo visitare oltre ai carugi la Chiesa Parrocchiale della Natività di Maria sorta nel 1707, l’oratorio di Sant’Antonio Abate restaurato nel 1632, la rete dei cippi di confine tra i due Stati della Repubblica di Genova e del Ducato dei Savoia e il santuario della Madonna di Lourdes, sorto nel 1912 nel bosco di castagni.
Evento gratuito. Prenotazione obbligatoria.
Come raggiungere Glori: lasciare la SP548 al bivio per Glori, situato 7 km prima di Molini di Triora. Proseguire per circa 2 km.

Ore 16:00
Viaggio alla scoperta della pratica yoga.
Con Francesca Sapioli, insegnante ginnastica yoga.
Parco giochi vicino al campo da calcio.
Lezione di Hatha Yoga che include tecniche di visualizzazione-meditazione, Pranayama (tecniche di respirazione), Asana (posture), rilassamento. Questa pratica volge alla consapevolezza delle sensazioni del nostro corpo, a disintossicare il nostro tempio (corpo fisico) ma anche la nostra mente che è sempre occupata per la maggior parte da cose, pensieri, distrazioni che in realtà ci inquinano. A concentrarci sul momento presente, a sgomberare la mente ed il corpo per sentirci leggeri e liberi con una grande sensazione di benessere psicofisico. Sarà una meditazione in movimento.
Durata della lezione 1h30.
Evento a pagamento 12,00 €. Prenotazione obbligatoria diretta +39 346 087 5619.
Consigliato: asciugamanino, vestiti comodi, acqua.

Ore 16:00
Rassegna “Dall’entroterra…CHE STORIE !!!”
Dialogo con gli Autori.
Piazza San G. Lantrua, in caso di maltempo Ricreatorio S. Lantrua.
Bruno Vallepiano presenta “La donna con la pistola”.
Riccardo Ferrazzi presenta “Il Caravaggio scomparso”.
Evento gratuito. Prenotazione non necessaria.

Ore 21:00
Proiezione Wild Life
Largo Allaria
“La nostra vita wild in una valle splendida”.

Domenica 11 settembre

Casa Balestra
Casa Balestra è una dimora storica con mura del 1500 e arredi originali ottocenteschi, gestita da una APS (Associazione di promozione sociale); è sottoposta a vincolo puntuale dai BBCC ed ha ottenuto una Menzione Speciale in occasione dell’XI edizione del Concorso Internazionale “La Fabbrica nel Paesaggio”, indetto dalle Federazioni Italiana ed Europea dei Club e Centri per l’UNESCO. Un viaggio tra mura, muri, odori, profumi, vecchie foto e documenti: attualmente è in esposizione la mostra fotografica “Tocca color… lavanda” a cura dell’associazione “DigitArtInFoto”.
Orario straordinario di apertura: dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:00.

Centro culturale Il Mulino Racconta
Il mulino di proprietà comunale si trova nei pressi del Lago dei Noci e dell’Oratorio di San Antonio di Padova, nella zona dell’antico ponte. Si tratta di uno dei 23 mulini che diedero origine all’abitato, molto probabilmente esisteva già all’inizio del Secolo XVII. Vi si trova ancora tutto il sistema di macinazione del grano, insieme ad altri reperti interessanti, un vero e proprio percorso (anche multimediale) con numerosi documenti d’epoca, come contratti e fotografie, che raccontano la storia dell’acqua nella valle Argentina.
Orario straordinario di apertura: dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:00.

Santuario della Madonna della Montà
Il Santuario della Madonna della Montà (della salita), con annesso cimitero, è situato alla sommità dell’abitato di Molini lungo l’antico percorso viario che collegava la vallata con Triora. In esso si trova un importante ciclo pittorico di affreschi datato 1435 e firmato da Antonio da Monteregale (Mondovì) di notevole interesse storico e recentemente restaurato; in esso si trovano altre importati testimonianze storiche tra cui due dipinti di Battista Gastaldi di Triora, una piccola tela della nascita di Maria, opera di Lorenzo Gastaldi, figlio di Battista, un altare ligneo opera dell’artista locale Giovanni Battista Borgogno detto Buscaglia e altre importanti testimonianze storiche che meritano di essere conosciute.
Orario straordinario di apertura: dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:00.

Ore 9:30
Bike
Guide MTB della Sanremo Bike School.
Escursione guidata alla scoperta dei dintorni di Molini di Triora.
Un percorso facile, adatto a tutti. Il tour verrà adattato al livello tecnico dei partecipanti.
Prenotazione obbligatoria direttamente presso Atipico +39 347 87 94 714.
Evento a pagamento. Prezzo promozionale compreso noleggio: 40,00 €.
Prezzo promozionale noleggio escluso: 15,00 €.
Consigliato: abbigliamento mtb, acqua/borraccia, k-way.

Ore 9:30
Canyoning-Torrentismo
Adatto ai principianti, a partire da 9 anni (basta saper nuotare). A cura di Canyoning Liguria e Ligurian Alps Outdoor.
Ritrovo a Molini di Triora e briefing, trasferimento al sentiero del Lago Degno (Molini di Triora), distribuzione del materiale individuale, avvicinamento al torrente, arrivo e vestizione, spiegazione, discesa nel torrente. Durata 4h00.
Evento a pagamento, prezzo promozionale 60,00 €. Prenotazione obbligatoria.
Consigliato: vestiti comodi, costume da bagno, scarpe da ginnastica e scarpe di ricambio.
Prenotazione obbligatoria diretta +39 320 437 4089 +39 345 777 6784 +33 6 63 84 41 05 fabien.artero85@gmail.com info@canyoningliguria.com

Ore 10:00
Visita guidata a Andagna, a cura di Renato Tirso
Ritrovo a Andagna
Andagna ha una storia millenaria che inizia con i Benedettini, passa attraverso l’occupazione dei Saraceni, l’arrivo dei Conti di Ventimiglia, la cessione ai Genovesi, l’inserimento nella podesteria di Triora, la guerra tra la Repubblica di Genova e il duca di Savoia, la Repubblica ligure, l’unione all’Impero Napoleonico, l’annessione al Regno di Sardegna. Qui possiamo visitare il Museo Etnografico “Rinaldo Firighelli” (il passato della vita artigianale e contadina di Andagna ricostruito con pezzi originali dell’epoca), proseguire sino al Belvedere (con una suggestiva panoramica sulle Alpi Liguri e sulla Valle del Rio Capriolo e Rio Corte), l’Arco e il portale della Chiesa di San Martino del 700.
Evento gratuito. Prenotazione obbligatoria.
Come raggiungere Andagna: lasciare la SP548 al bivio per Andagna, situato 2 km prima di Molini di Triora. Proseguire per circa 3 km.

Ore 10:00
Sanremo Bike School Open day
Incontro gratuito di prova per avviamento alla MTB
Campo sportivo di Molini di Triora
Piccolo percorso per avviamento alla MTB.
Riservato a bambini e ragazzi da 5 a 14 anni.
Evento gratuito. Non è necessaria la prenotazione.
Bicicletta e casco obbligatori.
Consigliato: acqua/borraccia, k-way.
Per informazioni: Fabio Carota +39 347 424 6575

Ore 10:30
Lezione di Yin Yoga.
Con Francesca Sapioli, insegnante ginnastica yoga.
Parco giochi vicino al campo da calcio.
Lo Yin fa riferimento alla medicina tradizionale cinese, sarà una pratica calma e molto statica in cui le posture si terranno per più minuti in totale abbandono e comodità. Lo Yin lavora internamente, a livello fisico attraverso la stimolazione dei canali energetici (meridiani) che andranno a purificare organi e visceri. Un lavoro sulla fascia, che comprende ossa, articolazioni, tendini vasi sanguigni e tessuto connettivo, per rilasciare tossine assopite nel corpo e nella mente. Una pratica che lavora inside a livello di emozioni, che donerà una sensazione di totale rilassamento e abbandono.
Durata della lezione 1h15.
Evento a pagamento: 12,00 €. Prenotazione obbligatoria diretta +39 346 087 5619.
Consigliato: asciugamanino, vestiti comodi, acqua.

Ore 11:00
Partenza di Voyage Experience
Molini di Triora
L’obiettivo di Voyage Experience è verificare lo stato delle infrastrutture realizzate con i progetti del Pitem MITO – in particolare POT che era il progetto infrastrutturale – ma anche mettere in evidenza il collegamento tra loro. Si tratta di un’esperienza che dovrà restituire anche le difficoltà che si incontrano viaggiando tra le località, l’accesso ai siti outdoor, gli eventuali punti di forza e i punti di debolezza. A compiere il viaggio saranno nove partecipanti, di varie età, che percorreranno in bici e a piedi diversi percorsi. Si parte da Molini da Triora domenica 11 settembre, si attraversano i vari dipartimenti della Francia, si scavalla in Piemonte e si arriva in Valle d’Aosta domenica 18 settembre. Alcuni tratti verranno fatti con il supporto di un furgone, per poter concludere tutto in una settimana. Voyage Experience è organizzato da Regione Valle d’Aosta, insieme a Regione Piemonte e a DMO Piemonte, più precisamente dal Dipartimento trasporti Regione Valle d’Aosta, capofila del Progetto POT nell’ambito del Pitem-MITO Alcotra 14-20.

Ore 11:00
Sagra della Lumaca
Piazza Vittorio Veneto
Distribuzione lumache, concorso “Lumaca d’Oro” e gara delle lumache.
Banda “Le fisarmoniche del Monviso”. Festival degli artisti di strada e del gioco educativo. Bancarelle artigianato e prodotti tipici.

Ore 14:30
Bike
Guide MTB della Sanremo Bike School.
Escursione guidata alla scoperta dei dintorni di Molini di Triora.
Un percorso facile, adatto a tutti. Il tour verrà adattato al livello tecnico dei partecipanti.
Prenotazione obbligatoria direttamente presso Atipico +39 347 87 94 714.
Evento a pagamento. Prezzo promozionale compreso noleggio: 40,00 €.
Prezzo promozionale noleggio escluso: 15,00 €.
Consigliato: abbigliamento mtb, acqua/borraccia, k-way.
Ore 15:00
Visita guidata a Andagna, a cura di Renato Tirso
Ritrovo a Andagna
Andagna ha una storia millenaria che inizia con i Benedettini, passa attraverso l’occupazione dei Saraceni, l’arrivo dei Conti di Ventimiglia, la cessione ai Genovesi, l’inserimento nella podesteria di Triora, la guerra tra la Repubblica di Genova e il duca di Savoia, la Repubblica ligure, l’unione all’Impero Napoleonico, l’annessione al Regno di Sardegna. Qui possiamo visitare il Museo Etnografico “Rinaldo Firighelli” (il passato della vita artigianale e contadina di Andagna ricostruito con pezzi originali dell’epoca), proseguire sino al Belvedere (con una suggestiva panoramica sulle Alpi Liguri e sulla Valle del Rio Capriolo e Rio Corte), l’Arco e il portale della Chiesa di San Martino del 700.
Evento gratuito. Prenotazione obbligatoria.
Come raggiungere Andagna: lasciare la SP548 al bivio per Andagna, situato 2 km prima di Molini di Triora. Proseguire per circa 3 km.

Molini di Triora

Nel cuore della valle Argentina sorge Molini di Triora, paese di fondovalle situato a 460 m s.l.m. alla confluenza del torrente Argentina con il rio Capriolo e il rio Corte. Il borgo prende il nome dai numerosi mulini che vi erano situati e che un tempo consentivano agli abitanti di macinare cereali, castagne e di frangere le olive che venivano prodotte nei vasti territori comunali che si espandono per quasi 60 kmq. Ben 8 frazioni (Corte, Andagna, Agaggio Inferiore, Agaggio Superiore, Glori, Aigovo, Gavano e Perallo) più altre piccole località come Drego vanno a completare la vasta rete comunale e rendono Molini uno dei più vasti comuni della provincia di Imperia. In questi luoghi possiamo osservare ricchi esempi di fauna e flora, come il capriolo e il gallo forcello passando per praterie montane, folti noccioleti e coltivazioni spontanee e non di lavanda e lavandino. Molini di Triora e le sue frazioni sono un luogo ricco di storia e cultura, di cui sono esempi il castellaro della Rocca di Drego (1080 m s.l.m.), edificato durante l’età del ferro, e la moneta dell’imperatore Giuliano (IV secolo d.C.). Ad Andagna è possibile visitare il Museo Etnografico “Rinaldo Firighelli” che raccoglie le più autentiche testimonianze contadine e artigianali del luogo: l’esposizione comprende la ricostruzione di una cantina, di un salotto signorile, di una bottega da falegname e degli ambienti tipici delle antiche abitazioni, oltre a una raccolta di strumenti e utensili da lavoro.

Sciacarée è un’iniziativa promossa con le risorse del progetto Alcotra Mito 5 “Esperienze Outdoor” che si svolge dal 25 giugno al 7 agosto a Cosio d’Arroscia, Montegrosso Pian Latte, Mendatica, Rezzo, Pigna, Rocchetta Nervina, Triora, le sette località del Parco Naturale Regionale delle Alpi Liguri. Sette località, sette week-end, quattordici date, un centinaio di eventi, buona parte dei quali gratuiti, che si concluderanno con il Trekking delle Alpi Liguri. Sciacarée è il nome in brigasco della Catena del Saccarello, le più alte montagne della Liguria.

Per ogni località, per ogni week-end – con la collaborazione delle Amministrazioni comunali, delle Pro Loco, dell’Ente Parco, dei privati – Sciacarée è un calendario di eventi: trekking, biking, e-biking, canyoning, arrampicate in falesia, ma anche semplici passeggiate nei borghi e attività gastronomiche, iniziazioni alle attività sportive, momenti di rilassamento, musica, attività per bambini e famiglie, per consentire a chiunque di venire nelle località del Parco a provare le esperienze outdoor. Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di esperienze che vengono ripetute continuativamente durante l’anno, programmate o su richiesta, che l’escursionista, la famiglia, il turista, può organizzare a proprio piacimento. Il tutto è facilmente raggiungibile dalla costa, le località del Parco Naturale Regionale Alpi Liguri sono veramente a due passi dal mare.

Informazioni per il pubblico:

www.sciacaree.it
FB IG TW YT @sciacaree

Sciacarée, il Festival dell’Outdoor nel Parco delle Alpi Liguri è organizzato a cura dell’Agenzia Regionale per la promozione turistica “In Liguria”, in coordinamento con il Parco Regionale delle Alpi Liguri e con il patrocinio dei sette comuni del Parco; rientra nel Piano Integrato Tematico Modelli Integrati per il Turismo Outdoor (PITEM M.I.T.O.) del Programma europeo di cooperazione transfrontaliera tra Francia e Italia Interreg Alcotra di cui Regione Liguria è Partner che coinvolge 10 partners italiani e francesi (Regione Piemonte, Regione autonoma Valle d’Aosta, Regione Liguria, Visit Piemonte-DMO, Région Paca, Auvergne Rhône Alpes Tourisme, Département des Alpes de Haute – Provence, Département de Savoie, Département des Hautes – Alpes, Département des Alpes – Maritimes) che vogliono creare un mercato turistico internazionale per l’outdoor nello spazio ALCOTRA (Interreg IT-FR).