Home Spettacolo Spettacolo Genova

Sabato a San Cipriano appuntamento con i Concerti di San Torpete

0
CONDIVIDI
Sabato a San Cipriano appuntamento con I Concerti di San Torpete

Concerto dal carattere non usuale quello che si terrà domani,  sabato 27 ottobre, dalle ore 17,45 a San Cipriano di Serra Riccò presso la Parrocchia dei Santi Cornelio e Cipriano per la XIII edizione de “I Concerti di San Torpete”, realizzata grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo, che vede mettere in scena un dialogo musicale tra l’organo e la banda.

Una lunga tradizione otto-novecentesca ha legato in Italia la musica organistica a quella bandistica, con l’organo che spesso “imitava” stile ed effetti bandistici. Il concerto vuole riprendere questo legame e riproporlo al pubblico.

Tempo permettendo, la banda accoglierà il pubblico all’esterno sul piazzale antistante la Parrocchia, con un preludio musicale “en plein air”.

Il concerto vero e proprio vede alternarsi organo e banda, in una contrapposizione e in un confronto di sonorità con l’organo che eseguirà “fanfare, meditazioni e toccate tra Francia e Inghilterra” on l’esecuzione di brani di Jacques-Nicolas Lemmens (Fanfare), Marcel Dupré (3 brani dal “Tombeau de Titelouze”, composto nel 1942 come omaggio al grande compositore cinque-seicentesco francese), gli inglesi Kenneth Leighton, Edward C. Bairstow, Percy Whitlock. La parte per banda propone musiche originali scritte da compositori statunitensi espressamente per complessi bandistici: James Barnes con la suggestiva Yorkshire ballad, Eric Whitacre, Frank William Erickson e Frank Ticheli (la rielaborazione del canto popolare scozzese Loch Lomond scritta nel 2002). Ma la banda proporrà anche due celebri brani in trascrizione: il Panis Angelicus di César Frank (con la partecipazione del tenore Giuliano Petouchoff) e il Largo dalla Sinfonia del nuovo mondo di Antonín Dvořák.

L’esecuzione è affidata al noto organista Davide Merello: premiato in concorsi nazionali e internazionali, ha tenuto concerti come solista e continuista in tutta Europa e in Sud America (Cile e Bolivia) suonando per alcuni fra i più rinomati enti e festivals. Ha al suo attivo svariate incisioni e registrazioni per grandi case discografiche, fra cui l’integrale organistica in prima registrazione assoluta del compositore savonese Giuseppe Manzino.

La parte bandistica è affidata a una storica istituzione, la Banda Musicale Società Operaia Cattolica N.S. della Guardia Genova Pontedecimo. Fondata nel 1880 a integrazione delle attività della omonima società operaia, ha intrecciato la sua storia con importanti momenti della città di Genova e della Valpolcevera, ottenendo importanti riconoscimenti. Attualmente la Banda dedicaparticolare attenzione alla formazione musicale dei giovani, riattualizzando i valori di associazionismo, solidarietà, altruismo, crescita culturale e impegno sociale che ne caratterizzano la storia. Dal 2013 è diretta dal maestro Davide Calcagno.

L’ingresso è gratuito.

Internet: www.concertidisantorpete.com