Home Cronaca Cronaca Genova

Rt 1,01: Liguria in area arancione da mezzanotte di domani. Imperiese a rischio alto

0
CONDIVIDI
Ministro della Salute Roberto Speranza (Articolo Uno-LeU)

La Liguria, insieme alla Toscana e all’Abruzzo e alla provincia di Trento, torna in area di criticità arancione a partire da domenica, ossia allo scoccare della mezzanotte di domani. Il ministro della Salute Roberto Speranza (Leu) stasera ha firmato le ordinanze, valide a partire da domenica.

Il governatore ligure Giovanni Toti ieri sera aveva annunciato che l’indice R(t) nella nostra regione oscilla tra 1,01 e 1,02 con un rischio moderato, ma con un’alta incidenza del contagio da coronavirus nell’Imperiese tra Sanremo e il confine francese a Ventimiglia.

Alisa puntualizza: in Liguria Rt 1,08 con pressione ospedaliera sotto soglia di rischio

I tecnici dell’Iss-Ministero della Salute hanno quindi applicato rigorosamente quanto previsto dal Governo Conte 2,  senza scendere a compromessi e come l’imposizione di un’area arancione o rossa soltanto per la Provincia o quella zona dell’estremo Ponente ligure.

“C’è una diffusa preoccupazione da parte del Governo per il possibile effetto delle varianti del Covid-19. La loro capacità di diffusione non è ancora nota e non è stata studiata. C’è anche questo elemento prudenziale nella scelta del Comitato tecnico scientifico in merito al ritorno della Liguria in zona arancione” ha riferito Toti.

“In ogni caso – ha aggiunto Toti – Regione Liguria ha chiesto al Governo di poter far scattare le ordinanze sulle zone di rischio Covid-19 la sera della domenica. Per i ristoranti e il commercio la domenica ha un valore non indifferente, ma la richiesta è stata respinta. Pertanto la Liguria passerà da gialla ad arancione dalla mezzanotte di domani. La richiesta è stata respinta perché il dettato di legge nazionale stabilisce che la fascia di rischio entri in vigore 24 ore dopo la pubblicazione”.