Home Economia Economia Genova

Registro De.Co. in Regione, Puggioni: favorire sviluppo territorio e difendere nostre tradizioni

0
CONDIVIDI
Salame di Sant'Olcese De.Co.

In dirittura d’arrivo la legge della Lega sull’istituzione del nuovo registro regionale dei Comuni con prodotti “De.Co.” (Denominazione comunale) per salvaguardare le produzioni del territorio, favorire lo sviluppo e difendere le nostre tradizioni.

“Durante la riunione della III Commissione Attività produttive di stamane – ha spiegato il consigliere regionale Alessandro Puggioni – ho illustrato il nostro provvedimento e gli emendamenti che ho recepito su richiesta di Confartigianato e Consiglio delle Autonomie Locali, che erano sostanzialmente di natura tecnica e formale. Pertanto, l’impianto complessivo della nuova legge, che auspichiamo di approvare al più presto, è rimasto quello originario.

La De.Co. è un’attestazione che lega un prodotto o una produzione al luogo storico di origine e, al tempo stesso, costituisce un certificato, contrassegnato dal Sindaco, che acquista un forte e significativo valore identitario per una comunità.

Attraverso l’istituzione della De.Co. ogni Comune, mediante una procedura semplice e lineare, può conseguire importanti obiettivi socio-economici, come il rilancio e la valorizzazione della produzione agroalimentare ed enogastronomica, la promozione del territorio, la salvaguardia del patrimonio culturale e delle tradizioni locali a difesa dei processi di globalizzazione, purtroppo uniformanti anche nel gusto e nell’alimentazione.

Il progetto De.Co. e l’istituzione del nuovo Registro regionale, che ne potenzia gli effetti, rappresenta quindi uno strumento efficace per tutelare le proprie tradizioni e innescare un processo di sviluppo territoriale ecosostenibile.

Ai fini dell’iscrizione nel Registro sarà necessaria un’apposita istanza, corredata da adeguata documentazione, che evidenzi le caratteristiche del prodotto, con particolare riferimento a quelle analitiche ed inerenti il processo di produzione”.