Home Politica Politica Genova

Regione, niente presidenti di commissione a FdI e Pd: 2 Cambiamo, 2 Lega, 1 M5S, 1 Sansa

0
CONDIVIDI
Assemblea legislativa della Liguria (foto d'archivio)

“Accordo raggiunto nel centrodestra ligure per la spartizione della presidenza delle commissioni consiliari. Alla fine, viene confermato lo schema con cui si era partiti, che prevede due presidenze per Cambiamo e due per la Lega. Per Fratelli d’Italia, che inizialmente sembrava starci, si aprono invece le porte per un sottosegretariato, una volta che verranno istituiti”.

Lo ha riportato stasera l’agenzia Dire.

In attesa del voto ufficiale per tutte le commissioni, in calendario domani mattina, a Cambiamo dovrebbero andare la I – Affari generali, istituzionali e bilancio e la IV – Territorio e ambiente, rispettivamente con Lilli Lauro e Mimmo Cianci.

La Lega, invece, dovrebbe presiedere le commissioni II – Salute e sicurezza, con Brunello Brunetto, e III – Attivita’ produttive, cultura, formazione e lavoro, con Alessio Piana.

Dovrebbero andare alla minoranza le presidenze delle commissione V – Controlli, con Fabio Tosi (M5S), e VI – Antimafia, con Roberto Centi (Lista Sansa).

Per la maggioranza, i vicepresidenti dovrebbero essere Sauro Manucci (Fdi) e Alessandro Bozzano (Cambiamo). Mentre per le opposizioni, tre vicepresidenze vanno al Pd: la I a Enrico Ioculano, la III a Roberto Arboscello e la IV a Davide Natale.

Gianni Pastorino (Linea condivisa) dovrebbe essere confermato vicepresidente della II commissione.