Home Economia Economia Genova

Qui! Group presenta istanza di amministrazione controllata

0
CONDIVIDI
Fallisce Qui! Group, debiti per circa 325 milioni

La società QUI! Group, a seguito delle difficoltà riscontrate in questi mesi e al fine di garantire la continuità aziendale, ha presentato questa mattina l’istanza di ammissione all’amministrazione straordinaria ai sensi della Legge Prodi-bis: “L’obiettivo dell’iniziativa è quello di tutelare i dipendenti dell’azienda, gli esercenti partner della società, i clienti e i titolari dei buoni pasto”.

Il 13 luglio c’era stato lo stop ai buoni pasto della società genovese, diffusissimi tra i dipendenti pubblici. Consip aveva deciso la risoluzione della convenzione in Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Lombardia e Lazio “per reiterato, grave e rilevante inadempimento delle obbligazioni contrattuali”.

Sul caso di Qui!Group oggi pomeriggio il sindaco Marco Bucci ha diffuso la seguente dichiarazione: “In merito alla richiesta di istanza di ammissione all’amministrazione straordinaria presentata dalla società Qui Group! che ha sede nella nostra città, come sindaco di Genova non posso che augurarmi che il processo possa avere tempi celeri per garantire un futuro alla società a tutela dei dipendenti dell’azienda, dei creditori e dei titolari dei buoni pasto”.

E in serata è intervenuto anche il governatore ligure Giovanni Toti: “La continuità aziendale e la tutela dei dipendenti, come anche dei partner della società, dei clienti e, non ultimi, dei titolari dei buoni pasto deve essere l’obiettivo primario della società Qui! Group. Quello della richiesta di amministrazione straordinaria è un passo importante in questa direzione: ci auguriamo che il percorso avvenga nel più breve tempo possibile e che porti ai risultati sperati in termini di occupazione, di tutela dei creditori e dei titolari del servizio”.