Home Cronaca Cronaca La Spezia

Pusher colombiano di cocaina arrestato dalla Polizia

0
CONDIVIDI
Il materiale sequestrato dalla Polizia al colombiano

Il colombiano trovato con 90 dosi di cocaina per 74 grammi

Gli uomini della Questura spezzina hanno avviato indagini in merito alle nuove piazze di spaccio che tentano di riposizionarsi in zone più periferiche del capoluogo, dopo il forte pressing messo in atto nei mesi e settimane scorse nelle zone del centro storico, da tutte le forze di polizia.

Nella serata di mercoledì 24 febbraio, una pattuglia della Squadra Mobile individuava e fermava, all’altezza di via San Cipriano, un’auto con a bordo un colombiano di 43 anni, dopo aver intercettato una sospetta cessione ad un uomo in viale Italia.

Lo straniero consegnava agli agenti una bustina di cellophane contenente cocaina.

Dal successivo controllo, gli agenti rinvenivano però nell’abitacolo un contenitore al cui interno vi erano ulteriori dodici bustine identiche alla precedente.

Dopo aver accompagnato lo straniero presso gli uffici della Questura ed esperiti speditivi accertamenti sul fermato, gli investigatori procedevano alla perquisizione domiciliare che portava al rinvenimento e sequestro di ulteriori 76 bustine contenenti polvere bianca, tutte già confezionate allo stesso modo, un ulteriore sacchetto con all’interno un pezzo di sostanza, un bilancino di precisione e altro materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Tutta la sostanza sequestrata, analizzata presso il Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica mediante narcotest, risultava essere cocaina per un peso complessivo di 74 grammi, suddivisa in 90 porzioni.

Il colombiano, regolare sul territorio, incensurato e residente al Canaletto, veniva arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ex art. 73 del D.P.R. 309/90 ed associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.