Home Cultura Cultura Imperia

Prorogata la mostra di Francesco Casorati

0
CONDIVIDI
La grande nave-Mostra di Francesco Casorati
La grande nave-Mostra di Francesco Casorati

Prorogata la mostra di Francesco Casorati. “La grande nave” è visitabile fino al 21 agosto all’Oratorio di Santa Caterina di Cervo.

Prorogata la mostra di Francesco Casorati a seguito del successo avuto.

Inoltre sono aperte le iscrizioni al Pennello d’oro 2022 

La mostra “La grande nave” è curata dall’Archivio Casorati in collaborazione con il Comune di Cervo ed è stata inaugurata lo scorso 22 luglio in concomitanza con l’apposizione di una targa che ricorda l’abitazione del maestro a Cervo.

Rientra nel progetto “Pittori famosi”, con cui Cervo vuole rendere omaggio e celebrare i “suoi” artisti, sancendone il legame con il borgo e il suo paesaggio culturale e valorizzando sempre più una storia fatta di arte, musica (qui il violinista ungherese Sandor Végh fondò nel 1964 il Festival Internazionale di Musica da Camera) e letteratura (a Cervo abitarono Henry Furst e Orsola Nemi, che portarono nel borgo intellettuali che ruotavano intorno alla Fondazione Bellonci e al Premio Strega, legame recuperato grazie a Cervo ti Strega).

locandina mostra Casorati LOW
locandina mostra Casorati LOW

A metà degli anni Cinquanta Cervo ha ospitato una comunità di artisti torinesi formata da pittori di fama nazionale che hanno ricoperto ruoli di prestigio nell’ambito dell’istruzione artistica e in campo accademico.

Adalberto e Romano Campagnoli, Francesco Casorati, Piero Martina e Sergio Saroni hanno deciso di fare del borgo una seconda residenza, lavorando intensamente a Cervo per molti anni.

A loro si sono poi aggiunti artisti con frequentazione meno assidua, tra cui Felice Casorati e la moglie, la pittrice Daphne Maugham, Francesco Menzio, Carlo Levi e Nicola Galante parte del gruppo dei cosiddetti Sei di Torino, Nino Aimone e Mauro Chessa.

Proprio a metà degli anni Cinquanta ebbe il suo periodo di massimo splendore a Cervo Il Pennello d’oro, concorso di pittura aperto a tutti fondato proprio dagli artisti torinesi e, dopo essere stato dimenticato per un periodo, tornato a rifiorire fino a giungere oggi alle trentesima edizione.

Il weekend del 3 e 4 settembre 2022 torna infatti a Cervo Il Pennello d’oro, estemporanea di pittura dedicata a tutti gli appassionati.

pennello d'oro 2022 locandina
pennello d’oro 2022 locandina

Il tema dell’edizione 2022 sarà “Cervo: i colori della pace”.

Il concorso è aperto a tutti e prevede anche categorie speciali: le sezioni giovanissimi (per i concorrenti fino a 10 anni), giovani (dagli 11 ai 13 anni) e ragazzi (dai 14 ai 18 anni) che sono ammesse a partecipare gratuitamente.

La quota di partecipazione per tutti gli altri è di € 20,00, da versare al momento dell’iscrizione. Il regolamento completo è online.

Iscrizioni Polo Museale piazza Santa Caterina, sabato 9.30-11.30/16.30-19.30, domenica 9.30.12.30.

Info: ufficio IAT Cervo, piazza S. Caterina, tel 0183406462, int 3, infocervo@cervo.com