Home Cultura Cultura Savona

Presentato il mega Murales di Caprauna

Il professor Lorenzo Rossi collaborerà con Sergio Giusto alla realizzazione del Mega Murales realizzato con l'intento di migliorare l' estetica del paese dell'entroterra ingauno

0
CONDIVIDI
Un momento della presentazione

Savona. E’ stato presentato nell’entroterra ingauno il bozzetto del grande murales che servirà a rendere meno impattante un muro di grandi dimensioni nei pressi della piazza di Caprauna (CN). A realizzare l’ opera sarà il noto artista ingauno Sergio Giusto, coadiuvato dal professor Lorenzo Rossi del Liceo Artistico di Albenga.

A Caprauna (che si trova in provincia di Cuneo, ma che in pratica rappresenta l’estremo entroterra di Albenga) il Comune ha infatti aderito ad un progetto della Cassa di Risparmio di Cuneo che ha aperto un bando rivolto proprio ad aiutare i comuni a realizzare interventi migliorativi e di abbellimento del territorio urbano. Per ora il progetto ha superato una prima selezione.

“ Abbiamo partecipato al Bando della Fondazione CRC “Distruzione”- dicono in Comune- volto a finanziare la distruzione delle brutture esistenti in ogni cittadina del nostro Bel Paese. Siamo ora al lavoro per presentare un fascicolo ben più corposo e dettagliato, considerato che la competizione con gli altri comuni è ovviamente molto dura. L’idea che abbiamo proposto, è quella di ricoprire il muro in cemento vicino alla piazza del paese, all’area giochi ed al salone delle feste che, seppur necessario, è davvero un pugno negli occhi sia per i nostri concittadini che per i nostri visitatori”

L’ opera del Maestro Sergio Giusto sarà realizzata in un primo tempo con l’ aiuto del professor Lorenzo Rossi. Successivamente si spera di poter coinvolgere anche i talentuosi allievi del Liceo Artistico ingauno, che è guidato dalla Dirigente Scolastica Simonetta Barile. L’ istituto albenganese è una scuola superiore che infatti si è sempre dimostrata pronta a sostenere le più valide iniziative artistiche che nascono nell’ambito del territorio comprensoriale.

Giusto è un artista versatile e poliedrico: scultore e grafico, legato all’ Art Brut ed a quella del riciclo. Molto apprezzato anche da galleristi e collezionisti. Il bozzetto che ha realizzato cerca di riassumere i pregi e le bellezze di questo territorio: un’opera che raggiunge il respiro di una saga, densa di significati e di personaggi, di colori e strutturata su diversi piani. Si tratta insomma di un lavoro molto complesso e frutto di grande ed appassionato estro creativo.
CLAUDIO ALMANZI