Home Sport Calcio Dilettanti Liguria

Pontedera-Albissola 2-1: sconfitta in zona Cesarini

0
CONDIVIDI

Si ferma al 90′ il sogno dell’Albissola di marcare il primo punto fra i professionisti. E pensare che il pareggio per i granata di casa era arrivato una decina di minuti prima, grazie ad un generoso fischio di Arace per un intervento in area di Nossa.

Ma andiamo con ordine: la partita inizia in ritardo a causa di un black out dell’impianto elettrico del Mannucci, che tiene a lungo le squadre negli spogliatoi e le obbliga ad un secondo riscaldamento. Dopo un buon avvio dei padroni di casa, che non hanno però mai impensierito Albertoni più di tanto, prende coraggio la squadra ceramista e viene premiata allo scadere della prima frazione di gioco: capitan Sancinito fa uno slalom in area e viene sgambettato, Martignago trasforma la massima punizione.

Nella ripresa gli uomini di Maraia non sembrano riuscire ad affondare i colpi per oltre mezz’ora, quando un lungo rilancio di Biggeri coglie impreparata la retroguardia biancoceleste e Arace assegna il penalty che l’ex doriano Daniele Mannini trasforma. Al 90′, poi, la doccia fredda: Ropolo incorna un calcio d’angolo e lascia la compagine ospite senza punti e con l’amaro in bocca.

PONTEDERA 2

ALBISSOLA 1

Reti: 45′ Martignago (rig.), 80′ Mannini (rig.), 90′ Ropolo.

Pontedera: Biggeri, Ropolo, Mannini, Caponi, Pinzauto, La Vigna, Fontanesi (75′ Tommasini), Benedetti, Serena (63′ Masetti), Calcagni, Magrini (84′ Vettori). All. Maraia.

Albissola: Albertoni, Gargiulo, Oprut, Nossa, Gulli (71′ Rossini), Sancinito, Raja, Oukhadda, Balestrero, Cais (78′ Bezziccheri), Martignago (71′ Russo). All. Fossati.

Arbitro: Arace di Lugo di Romagna.