Home Politica Politica Italia

Decreto Genova ottiene bollinatura Ragioneria Stato: oggi al Quirinale per firma

0
CONDIVIDI
Ponte Morandi a Genova

“Mi ha scritto il premier Conte stanotte, è arrivata la bollinatura del decreto su Genova”.

Lo ha confermato stamane il vicepremier Luigi Di Maio, durante la sua visita a Bruxelles.

Secondo quanto precedentemente riferito da fonti del Ministero dell’Economia e Finanze, il decreto sulle urgenze che contiene le misure per affrontare l’emergenza di Genova a seguito del tragico crollo del Ponte Morandi, intorno all’una di notte ha finalmente ottenuto la cosiddetta “bollinatura” della Ragioneria generale dello Stato.

Ora il testo sarà trasmesso al Quirinale per la firma del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Successivamente, il decreto Genova sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale e quindi entrerà in vigore. Entro dieci giorni il premier Giuseppe Conte, come promesso ai genovesi durante la sua visita in piazza De Ferrari, dovrà indicare il nome del Commissario per la ricostruzione.

A quel punto occorrerà attendere che i periti svolgano gli accertamenti richiesti e che i magistrati dissequestrino l’area sul Polcevera per consentire di avviare i lavori necessari alla realizzazione del cantiere.

Aggiornamento.

Il decreto Genova è arrivato al Colle intorno alle 10,30. Il testo ora passerà alla valutazione dei tecnici della presidenza della Repubblica per la firma di Sergio Mattarella.

Il vicepremier e ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio stamane ha aggiunto: “Il decreto sulle urgenze contiene anche le norme per Ischia un anno e mezzo dopo il sisma in Centro Italia. Ci sarà un nuovo commissario per il terremoto e quelle norme che permetteranno ad Amatrice e Accumoli di riprendersi più velocemente”.