Home Spettacolo Spettacolo Genova

Pivio e da Aldo De Scalzi, resistenza e speranza

0
CONDIVIDI
Pivio e da Aldo De Scalzi, resistenza e speranza

11 musicisti suonano insieme, ma ognuno dalla propria abitazione la canzone Istanbul Uyurken

Il tema del primo film firmato dai due compositori: Il bagno turco di Ferzan Ozpetek. Una ‘corona session’ in piena regola, a 23 anni dalla prima uscita in cd dell’ormai celebre colonna sonora, tra poco disponibile anche in vinile (edizione numerata). Perché la musica continua, anche fuori dal web.

“In questo periodo così terribile in cui tutte le attività musicali e culturali sono costrette ad una sorta di limbo, questa è la nostra risposta di resistenza.” – Dichiarano Aldo e Pivio – “Ringraziamo i fedeli collaboratori con i quali abbiamo realizzato la quasi totalità dei nostri lavori cinematografici (ed Hamam, il film di Ferzan Ozpetek ne è un simbolo fortissimo, essendo stato il nostro fortunato esordio nel mondo delle colonne sonore) per aver voluto partecipare con entusiasmo, con il nostro stesso spirito di forte condivisione e con mezzi tecnologici non necessariamente all’avanguardia a questo che diventa il nostro inno a tener duro ed a rialzarci. Ritorneremo e saremo più forti e più consapevoli”

Aldo De Scalzi: piano / Pivio: daf / Barbara Eramo: voce / Luca Cresta: tastiere / Gianpiero Lo Bello: tromba / Giovanni Lo Cascio: davoul / Andrea Maddalone: chitarra elettrica / Roberto Piga: violino / Luca Pirondini: viola / Edmondo Romano: clarinetto, chalumeau / Massimo Ben Trigona: basso elettrico