Home Sport Sport Genova

Pallanuoto, Recco in vasca contro il Ferencvaros a Bologna in Champions

0
CONDIVIDI
Pallanuoto

Da Bergamo a Bologna, ecco la seconda tappa della Champions League itinerante biancoceleste. Un déjà vu, perché la Pro Recco ha già giocato due volte alla Carmen Longo nella passata stagione.

Oltre mille persone a serata, biglietti polverizzati in una manciata di giorni e pubblico in delirio: ingredienti che non mancheranno certamente mercoledì 20 novembre, alle 20.30, quando i ragazzi di Rudic sfideranno gli ungheresi del Ferencvaros, vincitori dell’ultima coppa ad Hannover.

“È un grande onore per noi ospitare un match con così tanti campioni in acqua – afferma Alberto Vecchi, team manager di De Akker, società che gestisce l’impianto -. Da responsabile di un club che disputa il campionato di serie B di pallanuoto, ritengo che queste manifestazioni siano molto importanti per promuovere la pallanuoto in tutta l’Emilia Romagna. Anche quest’anno – assicura – la Carmen Longo sarà stracolma”.
“Una partita stellare che merita una cornice adeguata, a Bologna la scorsa stagione ci siamo sentiti a casa e siamo contenti di portare sotto le due Torri una delle partite più belle di tutta la competizione – aggiunge Arnaldo Deserti, direttore sportivo della Pro Recco -. Nella De Akker e in Vecchi abbiamo trovato un partner affidabile e pratico con il quale lavorare in piena sinergia nella riuscita dell’evento. Sono certo che tra qualche settimana rivedremo la stessa entusiasmante atmosfera che ci ha accompagnato nei match contro Eger e Steaua Bucarest”.

I biglietti possono essere acquistati direttamente presso il Desk della piscina Olimpionica di Bologna; in alternativa possono essere ordinati via e-mail inviando la richiesta a: info@olimpionica.it. Il costo del biglietto intero è 15 euro; 10 euro, invece, per il ticket ridotto fino all’età di 14 anni.