Home Sport Sport La Spezia

Palermo-Spezia, Marino: Giocato come sappiamo fare

0
CONDIVIDI
Marino

Dalla sala stampa del “Renzo Barbera” di Palermo, il tecnico aquilotto Pasquale Marinoanalizza così il match.

“E’ stata una partita difficile contro un avversario forte che aveva necessità di vincere per sperare ancora nella promozione diretta; siamo partiti un po’ timorosi, poi con il passare dei minuti abbiamo guadagnato coraggio, ci siamo sciolti e siamo riusciti a sbloccare l’incontro, iniziando a giocare il calcio che sappiamo proporre.

Nella ripresa abbiamo interpretato un’ottima gara, creando anche i presupposti per portare a casa l’intera posta in palio e dimostrando di essere assolutamente in salute; un pareggio in casa del Palermo è comunque sempre un risultato importante, soprattutto quando lo si ottiene mettendo in campo personalità e qualità.

Avere in squadra calciatori capaci di saltare l’uomo e di accelerazioni bruciante è molto importante ed oggi abbiamo deciso di attaccare sfruttando gli spazi concessi sugli esterni, in modo da mettere in difficoltà la disposizione tattica del Palermo.

I due punti persi in maniera immeritata contro il Perugia in questo momento pesano, ma il destino è ancora nelle nostre mani e nelle ultime due gare dovremo fare il possibile per centrare l’obiettivo che ci siamo prefissati.

I playoff sono un torneo a parte, sicuramente le squadre con le pressioni maggiori potranno comunque contare su rose ampie costruite per vincere, mentre formazioni come la nostra, oppure Perugia e Cittadella, li affronteranno con la mente più libera, cercando di avere più uomini chiave in buona condizione”.