Home Sport Sport Genova

Palermo-Entella, Volpe: Continuiamo a coltivare il nostro sogno

0
CONDIVIDI
Volpe

Alla vigilia di Palermo-Entella, sfida di ritorno dei quarti di finale play off, è Mister Gennaro Volpe a presentare la sfida e a caricare i suoi.

“Servirà una partita perfetta. Il calcio è uno sport straordinario perché ti da sempre una possibilità di rivincita, questo ti porta a non mollare, noi non lo faremo fino alla fine. Abbiamo una possibilità, difficile, ma difficile non vuol dire impossibile. Bisogna darsi da fare”.

“Abbiamo perso la partita d’andata, forse immeritatamente, ma dando tutto. Ogni tanto è utile guardarsi indietro e vedere quanta strada è stata percorsa. Questo è un gruppo che ha fatto 22 vittorie, 66 gol, ed è arrivato quarto in classifica. Sono dati che nessuno può cancellare. Tanti domani vorrebbero essere lì al nostro posto, noi abbiamo l’opportunità di giocarci la semifinale, questo indica che abbiamo fatto tanto. Il nostro percorso non è ancora finito, abbiamo una fiche e vogliamo giocarcela fino in fondo”.

“Ci sono 90 minuti da giocare, dobbiamo fare una gara senza sbavature e capitalizzare tutte le occasioni. La partita è lunga, la fretta non servirà, nel calcio può succedere di tutto, massima fiducia. Siamo partiti il 16 luglio con un sogno e questo sogno è ancora vivo, i nostri cuori battono ancora. Il gol del 2-1 ha aperto una speranza e finché c’è speranza bisogna crederci. Voglio fare una menzione speciale al nostro pubblico, aver riportato gente ed entusiasmo al Comunale è un grandissimo risultato che non dobbiamo disperdere. Vogliamo continuare ad accendere questo fuoco e questa passione, abbiamo vissuto delle emozioni straordinarie in queste settimane, queste emozioni dobbiamo portarcele in campo domani, i sogni sono fatti per essere inseguiti e noi lo faremo fino in fondo”.