Home Spettacolo Spettacolo Genova

Palco sul Mare Festival, tornano i comici genovesi

0
CONDIVIDI
Palco sul Mare Festival, tornano i comici genovesi

Domani e mercoledì 5 agosto tornano gli attesissimi Pirati dei Caruggi con 4 spettacoli in due sere

Tornano in Piazza delle Feste, per il gran finale di questa 25° edizione di Palco sul Mare Festival, gli imprevedibili e irresistibili comici genovesi I Pirati dei Caruggi con il loro ultimo spettacolo Abelinauti, e per accontentare il maggior numero possibile di fan si esibiranno per due sere di seguito, replicando ogni sera lo spettacolo alle ore 20:00 e alle ore 22:00.

Capitanati da Alessandro Bianchi, Fabrizio Casalino, Andrea Ceccon ed Enrique Balbontin, i Pirati ritornano sulla scena nei panni di astronauti atterrati su un pianeta sconosciuto da conquistare a suon di sketch inediti e ricchi di improvvisazione.

Come sempre ironici e graffianti, amati dal pubblico più vario e dalla critica più severa, gli spettacoli, sempre molto attesi e seguiti, sono ormai l’appuntamento comico per eccellenza dell’estate genovese e non solo.

Salute e sicurezza in primo piano

Tutti gli allestimenti delle location sono stati ripensati e rimodulati per garantire il necessario distanziamento sociale e la sicurezza di tutti, la capienza complessiva (270 posti a sedere in Piazza delle Feste, circa 150 posti per l’Isola delle Chiatte) è necessariamente diminuita, ma a vantaggio della sicurezza.

Tutti gli spazi saranno igienizzati ad ogni spettacolo, le procedure di ingresso rispetteranno quanto stabilito dalle linee guida dal Ministero per gli spettacoli all’aperto, si procederà alla misurazione della temperatura per tutti i presenti, all’invito all’igienizzazione delle mani, le misure di distanziamento sociale verranno rigorosamente rispettate nell’assegnazione dei posti e si osserverà l’obbligo della mascherina anche durante lo spettacolo

Porto Antico EstateSpettacolo 2020

Programma cronologico Piazza delle Feste 4 e 5 agosto – Palco sul mare Festival
I PIRATI DEI CARUGGI “Abelinauti”