Home Cronaca Cronaca Italia

Ore 18, in Italia 78 morti (32.955) e 2677 guariti (144.658). Malati: 2358 in meno di ieri

0
CONDIVIDI
Capo Protezione civile Angelo Borrelli (foto di repertorio)

Sono 32.955 i morti con coronavirus in Italia, con un aumento rispetto a ieri di 78 (il più basso dal 2 marzo scorso). Lunedì l’incremento era stato di 92.

Sono 52.942 i positivi accertati finora e malati, con una diminuzione rispetto a ieri di 2.358. Lunedì il decremento era stato di 1.294. Gli “attualmente positivi” sono calati in tutte le regioni.

Sono 144.658 i positivi accertati finora e guariti, con un aumento rispetto a ieri di 2.677. Lunedì l’incremento era stato di 1.502.

Il numero complessivo dei positivi accertati finora (compresi morti, malati e guariti) ha quindi toccato quota 230.555.

Lo hanno comunicato oggi i responsabili della Protezione civile nazionale.

Ore 18, in Italia 92 morti (32.877) e 1502 guariti (141.981). Malati: 1294 in meno di ieri

Dai dati forniti dalla Protezione civile nazionale è anche emerso che sono 521 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (20 in meno di ieri). Di questi, 183 sono in Lombardia (13 in meno di ieri).

I malati ricoverati con sintomi sono invece 7.917, con un calo di 268 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare sono 44.504, con un calo di 2.070 rispetto a ieri.

Inoltre, oggi risulta un solo nuovo positivo al coronavirus ogni 145 tamponi fatti, 57.674 nelle ultime 24 ore secondo i dati della Protezione civile.

Rispetto alle persone testate, escludendo quindi i tamponi ripetuti su soggetti già testati, il rapporto risulta di un positivo ogni 86 persone.

Sono dati che confermano la costante discesa della curva della pandemia in Italia, pur tenendo conto del numero relativamente basso di test effettuati nelle ultime 24 ore.