Home Consumatori Consumatori La Spezia

Operazione di ripristino dei due ponti sulla SP8 di La Spezia

0
CONDIVIDI
Operazione di ripristino dei due ponti sulla SP8 di La Spezia
Operazione di ripristino dei due ponti sulla SP8 di La Spezia

Operazione di ripristino dei due ponti sulla SP8 di La Spezia, si avviano a conclusione, con le opere secondarie che saranno definite a giorni

Operazione di ripristino dei due ponti sulla SP8 di La Spezia, le principali attività di grande manutenzione e messa in sicurezza di due ponti nella zona della Val di Vara, attuate dalla Provincia della Spezia nell’ambito del programma straordinario di manutenzione delle infrastrutture viarie disposto dall’Ente.

Nello specifico è stato dato sviluppato un intervento tecnico, in parallelo, che interessa due ponti lungo la Strada Provinciale SP8, uno nel comune di Calice al Cornoviglio ed uno comune di Rocchetta Vara.

Si tratta dei ponti fondamentali per la mobilità della Val di Vara: il primo è in località Canale del Barco a Calice al Cornoviglio e il secondo è il ponte località Case Sarecchio (fra Rocchetta Vara e Veppo) nel comune di Rocchetta Vara.

In questa fase della lavorazione sono state realizzate le opere primarie, quelle strutturali, quindi nelle prossime settimane si svilupperanno gli interventi risolutivi di definizione. Negli scorsi mesi, in forza di questa programmazione, sono stati già adottati anche ulteriori piani di messa in sicurezza delle infrastrutture nell’ambito di un progetto che garantisca, entro il 2023, l’attivazione di intervento risolutivo lungo le principali arterie stradali dell’area interna dello spezzino.

Per l’intervento a Calice l’investimento è stato di 31.373,46 euro per i soli lavori, oltre agli oneri sicurezza, escluso IVA. Per l’intervento a Rocchetta Vara l’investimento è stato 34.808 euro per i soli lavori, oltre agli oneri sicurezza, escluso IVA.

Ufficio Comunicazione Presidenza della Provincia comunicazione@provincia.sp.it “In questi mesi la Provincia della Spezia ha garantito un programma di continuità per le opere di messa in sicurezza della propria rete stradale, con cantieri aperti che stanno operando nei tempi previsti. Molto di questo è stato sviluppato nelle tratte di competenza della Val di Vara dove vi sono programmi in corso di esecuzione per investimenti che superano i 20 milioni di euro. _ spiega il Presidente della Provincia Pierluigi Peracchini _ Un’attenzione particolare viene mantenuta sulla rete dei ponti dove abbiamo da gestire non solo grandi infrastrutture, ma anche molte decine di piccoli ponti che sono comunque strategici ed indispensabili per la circolazione nelle aree interne della provincia.

In questi ultimi due anni sono stati garantiti programmi, in gran parte in pieno sviluppo, che superano di molto l’insieme di opere pubbliche realizzate nei decenni precedenti. La manutenzione delle strade e la messa in sicurezza delle infrastrutture sono un punto prioritario per la nostra amministrazione.

Dobbiamo fare fronte ad una situazione complessa che abbiamo ereditato e che non si risolve in pochi mesi, ma rispetto al quadro generale delle opere pubbliche, dove sono molti gli esempi di stop e di cantieri fermi, la Provincia, anche a fronte di una difficile condizione economica che segna l’ente, ha oltre dieci cantieri attivi nella sola Val di Vara, ne ha affidati altri due, sta gestendo la manutenzione di altri cinque ponti e la messa in sicurezza di ulteriori due. Questo oltre ad una serie di nuovi programmi, già finanziati, che avranno inizio nei prossimi mesi”.