Home Cronaca Cronaca Genova

Non pago il biglietto, calci e pugni contro il capotreno: 22enne savonese arrestato

0
CONDIVIDI
Stazione di Genova Sampierdarena (foto di repertorio)

Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Genova Sampierdarena oggi hanno riferito di avere arrestato un 22enne savonese per i reati di resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Il giovane, con pregiudzi di polizia per delitti contro la persona, è stato sorpreso senza biglietto dal capotreno di un convoglio regionale con tratta Savona – Genova, mentre viaggiava in direzione del capoluogo ligure con la propria compagna, anche lei sprovvista di titolo di viaggio.

Dopo essersi entrambi rifiutati di dare le proprie generalità al capotreno e di scendere dal convoglio, il 22enne ha cominciato ad inveire ad alta voce contro il ferroviere.

Appena il treno è giunto nella stazione di Sampierdarena, una pattuglia della Polizia Ferroviaria, già avvista dal capotreno, ha rinnovato ai due passeggeri l’invito a scendere dal convoglio, ma il giovane si è scagliato con calci e pugni contro il ferroviere e gli agenti che hanno cercato di fermarlo.

Dopo una breve colluttazione, i poliziotti sono riusciti a bloccare il 22enne e ad arrestarlo.

La donna che viaggiava insieme a lui è stata denunciata per rifiuto di generalità a pubblico ufficiale.