Home Consumatori Consumatori Genova

Noleggio auto: cos’è e perché conviene

0
CONDIVIDI
Auto (immagine di repertorio)

Se si avverte la necessità di un veicolo nuovo ed estremamente performante ma, al tempo stesso, non si ha intenzione di acquistare una nuova macchina, la soluzione potrebbe essere il noleggio. Oggi infatti, a seconda delle proprie esigenze, è possibile noleggiare un veicolo sia per un lungo periodo, sia per un breve periodo. Prima di presentarsi in agenzia per sottoscrivere il contratto di noleggio è bene sapere quali sono i documenti necessari.

Come noleggiare una macchina e cosa occorre avere per farlo

Oggi è piuttosto semplice noleggiare un veicolo, grazie ad internet infatti è possibile farlo direttamente da casa senza scomodarsi. In giro per il web infatti esistono svariati siti che permettono di prenotare il veicolo in pochi e semplici click, come ad esempio https://www.leaseplan.com/it-it/.  Per effettuare la prenotazione del veicolo direttamente online occorre essere maggiorenni ed avere una carta di credito o di debito, in caso contrario invece, è necessario recarsi fisicamente presso l’agenzia e pagare di persona. È bene precisare però che nella maggior parte dei casi è necessario avere una carta (di debito o di credito), specie se ci si rivolge alle grandi compagnie. Successivamente, ovvero nella fase del ritiro del veicolo, è necessario avere con sé la copia della prenotazione, la patente di guida (da almeno dodici mesi), documenti di riconoscimento validi, alcune compagnie potrebbero richiedere anche ulteriori documenti.

Come scegliere la macchina perfetta da noleggiare

Ovviamente la macchina perfetta in astratto non esiste, tutto dipende dalle proprie necessità e dai propri gusti. Se si ha intenzione di fare un viaggio lungo, con più persone a bordo, è ovvio che la scelta ideale è un suv oppure una macchina voluminosa, capace di offrire tutti i comfort necessari. È consigliabile tenere d’occhio anche il tipo di alimentazione, se si devono percorrere tanti km è sempre consigliabile optare per un modello ibrido, magari a metano, capace di abbattere i costi. In alcuni casi potrebbe tornare utile un veicolo piccolo e snello, spesso accade che durante le vacanze ad esempio si cerca di noleggiare un veicolo di piccole dimensioni in modo da poterlo parcheggiare facilmente.

Cosa è ricompreso nel prezzo del noleggio

In genere nel canone del noleggio vengono ricompresi anche servizi ulteriori rispetto al semplice noleggio, specialmente se si opta per la formula a lungo termine. Nel prezzo infatti sono ricompresi ad esempio la polizza assicurativa, la revisione del veicolo, la protezione da furti ed incendi, la limitazione della responsabilità per i danni subiti dal veicolo durante il periodo del nolo, eventuali tasse locali, stradali ed aeroportuali (particolarmente comodo quando si noleggia un veicolo durante le vacanze). È bene precisare che, nonostante la macchina sia coperta dalla assicurazione, esiste comunque la cosiddetta franchigia. Si tratta, in parole povere, dell’importo scoperto dalle assicurazioni e che l’utente è tenuto a sborsare in caso di danni causati al veicolo. La franchigia viene applicata da quasi tutte le attività specializzate nel mondo del noleggio, tuttavia, è possibile eliminarla sottoscrivendo una assicurazione cosiddetta “addizionale” che farà lievitare il prezzo del noleggio. Quest’ultima alternativa è consigliabile a chi ha intenzione di guidare la macchina senza nessuna preoccupazione, sapendo che qualsiasi danno sarà coperto dall’assicurazione sottoscritta.