Home Politica Politica Genova

New Log-Postel, ora il Pd chiede a Di Maio (Mise) di ricollocare i 27 lavoratori licenziati

0
CONDIVIDI
New Log, licenziamento collettivo per 27 lavoratori

“Questa mattina in conferenza capigruppo abbiamo incontrato i rappresentanti dei lavoratori della Cooperativa New Log che, a seguito dei processi di riorganizzazione di Postel (di cui sono un sub appalto) hanno perso il posto di lavoro”.

Lo hanno dichiarato i consiglieri regionali del Pd.

“Parliamo – ha aggiunto Rossetti – di 27 persone che erano impiegate nella sede di Multedo che la controllata di Poste ha deciso di chiudere. Da 38 giorni i dipendenti di New Log sono in presidio permanente davanti ai cancelli di Postel.

È assurdo che un’azienda pubblica (Postel), controllata da un’altra azienda pubblica (Poste), a sua volte controllata dal Governo non si faccia minimamente carico né della ricollocazione né di un equo indennizzo di questi lavoratori ed è ancora più grave che ciò avvenga oggi in una città come Genova, che dopo il crollo del ponte Morandi versa in una situazione di grave crisi occupazionale ed economica.

Pretendiamo una risposta dal Ministero dello Sviluppo economico (Mise) e chiediamo un accordo di programma che leghi New Log, Metra, il consorzio che ha subappaltato a New Log il lavoro, Postel e le istituzioni locali in un progetto certo di ricollocazione dei lavoratori”.