Home Cultura Cultura Genova

Nel weekend arrivano i Rolli Days, con tre nuovi palazzi

0
CONDIVIDI
Nel weekend arrivano i Rolli Days, con tre nuovi palazzi

Secondo appuntamento annuale con l’edizione dei Rolli Days 2018, la 23esima. Nel prossimo weekend, sabato 13 e domenica 14 ottobre vengono riaperte le porte degli storici palazzi dell’aristocrazia genovese, che Rubens definì “un esempio di bellezza e magnificenza per tutta Europa”.

Decine di palazzi, tra Strada Nuova e il Centro storico, saranno aperti al pubblico per svelare i segreti di cinquecento anni di storia di Genova e delle sue famiglie.

I visitatori potranno scegliere quali palazzi visitare e avranno a disposizione divulgatori scientifici e studenti dell’Università di Genova, che illustreranno storie di arte, cultura e vicende genovesi racchiuse tra gli affreschi, gli stucchi e le straordinarie architetture dei palazzi dei Rolli.

Sono anche previste visite guidate tematiche a una selezione dei palazzi, a pagamento, in italiano, inglese, per bambini e famiglie, accompagnati da guide turistiche abilitate.

E’ possibile effettuare gli acquisti on line su www.visitgenoa.it, o presso gli uffici IAT, mentre per i pazienti afasici, e per le persone con sindrome di down e disagio psichico, ci sarà la possibilità di partecipare a visite guidate dedicate

Inoltre, in occasione della Giornata nazionale delle famiglie nei Musei (14 ottobre), per questa edizione dei Rolli Days saranno disponibili itinerari dedicati alle famiglie con bambini dai 5 ai 10 anni.

Come ogni anno, apriranno le porte molti dei palazzi di Strada Nuova e del centro storico di Genova ma, per questa edizione, ci saranno “Tre new entry, tre dimore nobiliari che mai erano state accessibili al pubblico – spiega Giacomo Montanari, curatore dei Rolli Days – avremo Villa Rosazza a Di Negro e due edifici in via Luccoli, nel centro storico, Palazzo Franzone Spinola e Palazzo De Mari”.

Villa di Negro-Rosazza, in piazza di Negro 3, è un esempio di stratificazione di eccezionale pregio a livello architettonico, scultoreo e pittorico, che vede protagonisti i maggiori artisti genovesi dal ‘500 al ‘700 e che fu la dimora suburbana del ricco Ambrogio di Negro, il cui palazzo cittadino sarà visitabile in via San Luca 2 nei medesimi giorni.

Nella giornata di sabato 13, sarà riaperta al pubblico Villa Pallavicino delle Peschiere in via San Bartolomeo degli Armeni 5, dimora amata da Dickens e decorata da Luca Cambiaso e dal Bergamasco, le star della pittura del Cinquecento in Liguria, nonché buen retiro del potente Tobia Pallavicino, che in città risiedeva in via Garibaldi al numero 4.

Prima apertura Rolli Days per Palazzo Franzone Spinola, in via Luccoli 23, che oltre all’imponente e significativa presenza architettonica, presenta al suo interno gli affreschi settecenteschi di Domenico Parodi e per Palazzo De Mari (via Luccoli 26).

“Questa edizione è più importante di altre – spiega la neo assessore alla Cultura del Comune di Genova Barbara Grosso – perché arriva dopo la tragedia del Morandi e conferma che siamo una città viva e con un’amplissima offerta culturale. Nel week end dei Rolli avremo anche gli appuntamenti del Paganini Genova Festival: Genova sarà un palcoscenico a cielo aperto”.

ECCO I PALAZZI DEI ROLLI APERTI AL PUBBLICO:

Palazzo Antonio Doria poi Spinola – largo Lanfranco 1– interni visitabili
Palazzo Giorgio Spinola – sal. S. Caterina 4 – atrio visitabile
Palazzo Tommaso Spinola – sal. S. Caterina 3 – atrio visitabile
Palazzo Franco Lercari (Parodi) – via Garibaldi 3 – interni visitabili
Palazzo Tobia Pallavicino – via Garibaldi 4 – interni visitabili
Palazzo G.Battista Spinola – via Garibaldi 6 – atrio visitabile
Palazzo Nicolosio Lomellino – via Garibaldi 7 – interni visitabili
Palazzo Luca Grimaldi (Musei di Strada Nuova – Palazzo Bianco) – via Garibaldi 11 – interni visitabili
Palazzo Nicolò Grimaldi (Musei di Strada Nuova – Palazzo Tursi) – via Garibaldi 9 – interni visitabili
Palazzo Ridolfo Maria e Gio Francesco I Brignole Sale (Musei di Strada Nuova – Palazzo Rosso) – via Garibaldi 18 – interni visitabili
Palazzo Gerolamo Grimaldi (Palazzo della Meridiana) – Salita San Francesco 4. L’atrio e il salone del colonnato saranno visitabili dalle 10 alle 19 con ingresso libero. Il salone Cambiaso sarà eccezionalmente visitabile dalle 12 alle 19. Biglietto € 3. Sarà possibile visitare la mostra I Macchiaioli dalle 10 alle 19 con biglietto d’ingresso ridotto per tutti a € 8.
Possibilità di visitare il salone del Cambiaso e la mostra I Macchiaioli con un biglietto cumulativo a € 11.
Palazzo Stefano Lomellini (Palazzo Doria Lamba) –  via Cairoli 18 – atrio visitabile
Palazzo Nicolò Lomellini (Palazzo Lauro) – piazza della Nunziata 5 – interni visitabili
Palazzo Giacomo e Pantaleo Balbi (Università di Genova) – via Balbi 4 – interni visitabili
Palazzo dell’Università (ex collegio dei Gesuiti – Università di Genova) – via Balbi 5 – interni e orto botanico visitabili
Palazzo Balbi Piovera (via Balbi 6) – Università di Genova – interni visitabili
Palazzo Stefano Balbi (Museo di Palazzo Reale) – via Balbi 10 – interni visitabili
Sabato 13 ottobre –  apertura 9.30 – 22
Domenica 14 ottobre – apertura 13.30-19
Palazzo Cesare Durazzo – via del Campo 12- interni visitabili
Palazzo Centurione – via del Campo 1- interni visitabili
Palazzo Francesco Grimaldi (+Galleria Nazionale di Palazzo Spinola) – piazza Pellicceria 1 – interni visitabili. Sabato 13 ottobre, apertura 8.30-19.30
Palazzo Nicola Grimaldi – vico San Luca 2 – interni visitabili
Palazzo Ambrogio Di Negro – via San Luca 2 – interni visitabili
Palazzo De Marini Croce – piazza De Marini, 1 – atrio visitabile
Palazzo Gio Vincenzo Imperiale – piazza Campetto 8 – interni visitabili
Palazzo Centurione – via del Campo 1- interni visitabili
Palazzo Francesco Grimaldi (+Galleria Nazionale di Palazzo Spinola) – piazza Pellicceria 1 – interni visitabili. Sabato 13 ottobre, apertura 8.30-19.30
Palazzo Nicola Grimaldi – vico San Luca 2 – interni visitabili
Palazzo Ambrogio Di Negro – via San Luca 2 – interni visitabili
Palazzo De Marini Croce – piazza De Marini, 1 – atrio visitabile
Palazzo Gio Vincenzo Imperiale – piazza Campetto 8 – interni visitabili
Palazzo Franzone Spinola – via Luccoli 23 – interni visitabili – NOVITÀ
Palazzo De Mari – via Luccoli 26 – interni visitabili – NOVITÀ
Palazzo Doria De Ferrari – piazza De Ferrari 3 – interni visitabili

INOLTRE SI POTRANNO VISITARE:

Villa del Principe – piazza del Principe 4
Villa di Negro – Rosazza – piazza Di Negro 3 – sabato 13 dalle 15 alle 19 e domenica 14 dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19 – NOVITÀ
Villa Pallavicino delle Peschiere – via San Bartolomeo degli Armeni 5 (solo sabato ore 10-19).

Villa Rosazza