Home Spettacolo Spettacolo Savona

Natale ad Alassio: da Sant’Ambrogio all’Epifania

0
CONDIVIDI

Alassio prepara il Natale e lo fa con un occhio alla tradizione e all’accoglienza e con l’altro al caro energia che è il denominatore comune alle amministrazioni e alle famiglie di Alassio, della Liguria, del nostro Paese.
Torna, ampliata e con qualche novità la Fiera De.Co. in occasione dei festeggiamenti per il Santo Patrono, torna l’animazione per le strade, con parate, spettacoli itineranti per la gioia dei più piccoli e, naturalmente torna Babbo Natale, con la sua casetta in Piazza Matteotti.
Completamente rivisitato il discorso luminarie natalizie.
“I numeri parlano chiaro – spiegano dall’Amministrazione Melgrati Ter – i costi dell’energia sono lievitati, andando a prosciugare i capitoli della spesa corrente. Siamo un ente virtuoso, con conti in ordine e accantonamenti prudenziali. Se così non fosse stato, oggi avremmo seri problemi nella gestione delle risorse. Ciononostante pensare al Natale con la consueta strategia di illuminazione di strade e piazze non è pensabile. In più occasioni, negli ultimi tempi è stato avviato un confronto con il Tavolo del Turismo cui siedono tutte le Associazioni di Categoria della città, per raggiungere una soluzione in linea con le aspettative e le esigenza di una città turistica e che in occasione delle festività si trasforma in Alassio Christmas Town”.
La facciata del Palazzo Comunale, la chiesetta di Sant’Anna in Borgo Barusso, la chiesa di Solva e la Cappelletta saranno suggestivamente illuminate con le figure artistiche dei proiettori; decorate con stelle in tre dimensioni le altre chiese cittadine. Gli alberelli stilizzati caratterizzeranno gli accessi alla città: quello di ponente, levante e quello dall’Aurelia Bis; immancabile anche l’allestimento del Pontile Bestoso, ma per quanto attiene la città si è optato con soluzioni differenti. Ogni piazza di Alassio sarà caratterizzata da gigantesche sculture luminose: cervi, alberi, pacchi regalo…
“L’idea prende spunto dal successo che in passato questi allestimento hanno sortito sul pubblico – spiega Angelo Galtieri, Vicesindaco e Assessore al Turismo del Comune di Alassio – i social sono stati invasi dalle foto scattate in prossimità del grande pacco regalo luminoso che era stato posizionato in Piazza Matteotti. Di qui l’idea di mettere queste splendide sculture luminose in tutta la città e lanciare anche un concorso fotografico attraverso il portale Visitalassio. Stiamo studiando, per gli ospiti degli alberghi alassini, delle pem cards in modo da invogliarli a far partire da Alassio Christmas Town i propri messaggi di auguri…”.
Una grande sfera in Via Roma, il Cappello di Babbo Natale in Piazza Airaldi Durante, il pacco regalo in Piazza Matteotti, la Stella in Piazzetta Beniscelli, la Renna in prossimità del Torrione e una grande Teddy Bear nei giardini Mario Berrino: ecco i soggetti e le location nel quale saranno allestiti.
Al lavoro anche il Consorzio Alassio Un Mare di Shopping per la messa a punto del concorso “Lo Shopping dei Sogni” un invito a scegliere la Città del Muretto per i propri acquisti con la prospettiva di ricevere in cambio un corposo voucher per uno…shopping da sogno.
Su tutto l’animazione coordinata in collaborazione con Eccoci Eventi e la Fem Spettacoli, protagonista già dello scorso Natale, un gruppo di lavoro formato da oltre 20 artisti con diverse compagnie, ognuna specializzata in un settore differente, che permette di presentare un programma Natalizio vario e spettacolare. Il programma prevede 20 giornate, ognuna organizzata con artisti professionisti nel settore.
Nel programma sono previsti anche spettacoli itineranti nelle piazze della città, della durata di circa mezz’ora, ripetuti per 3 volte (16,30/17,30/18,30).
Si parte il 3 dicembre con una fase promozionale e la distribuzione del programma ad opera di artisti e trampolieri. Il via effettivo a partire dal 7 dicembre con trampolieri luminosi, trampolieri con costume da folletto, trampolieri con costumi da albero di Natale, giocolieri con luci led, giocolieri con il fuoco, equilibristi sul monociclo, acrobazie aeree su una piccola struttura itinerante, artisti con costumi illusion, artisti itineranti con balletti natalizi, parate in costume Red, Oro e White.
Nel programma anche tre parate sensazionali: il 7 dicembre 2022 la “Christmas Parade” con trampolieri, folletti, renne, alberi di Natale viventi e artisti itineranti; il 30 dicembre “Luci Itineranti” con performance aeree itineranti, performer e trampolieri luminosi e il primo gennaio “Incanto” con la sfilata con armoniose coreografie di Grandi Cavalli Bianchi Luminosi.
Chiude il programma nelle giornate del 5 e 6 gennaio, la parata delle Befane sui trampoli e lo spettacolo itinerante della Befana.
Dal Canto suo Babbo Natale, sarà presente nella sua casetta in Piazza Matteotti dal 7 all’11 dicembre, il 17 e 18 dicembre, dal 22 al 24 dicembre e dal 26 al 30 dicembre. Poi dal primo al 6 gennaio sarà sostituito dalla Befana.