Home Politica Politica Genova

Municipio Ponente contro Comune di Genova: ok a patrocinio Liguria Pride

0
CONDIVIDI
L'ex sindaco Marco Doria al Gay Pride di Genova (foto d'archivio)

Il Comune di Genova la scorsa settimana aveva respinto l’ordine del giorno presentato dalla opposizioni, con il quale si chiedeva di dare il patrocinio alla manifestazione di Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali (LGBT) in programma il prossimo 16 giugno, nonostante le indicazioni del sindaco Marco Bucci che invece lo ha negato: “Patrocinio solo a eventi che non dividono e non offendono nessuno”.

Ora il Municipio Ponente ha deciso di andare contro la decisione di Palazzo Tursi e ha deciso di concedere il patrocinio alla manifestazione LGBT e alle iniziative collaterali organizzate sul territorio come l’aperitivo di autofinanziamento sulla passeggiata di Voltri.

A favore della mozione, che aveva come primo firmatario il capogruppo municipale di “A Sinistra” Filippo Bruzzone, l’altra sera hanno votato Pd, Lista Crivello e Movimento 5 Stelle. I consiglieri della Lega e della Lista Bucci si sono schierati con Tursi e hanno votato contro. I consiglieri di Forza Italia e di Chiamami Genova erano assenti.

Non è la prima volta che si registrano dissidi tra Municipi e Comune. Come si ricorderà, nelle scorse settimane il Medio Levante aveva concesso il patrocinio per la presentazione di un libro sulla questione anglo-irlandese organizzato dall’associazione culturale di destra “Il Ramo d’Oro”.

Successivamente, a causa dei “mugugni” delle opposizioni, ma anche di una componente della giunta Bucci, il patrocinio era stato revocato dal presidente Francesco Vesco (in quota Forza Italia) che aveva comunque correttamente concesso la sala pubblica agli organizzatori dell’evento culturale.