Home Politica Politica Genova

Multedo, centro sociale Utopia chiude. Su bidone rumenta Salvini appeso a testa in giù

0
CONDIVIDI
Bidone della spazzatura nei pressi del centro sociale Utopia a Multedo

“Questa immagine (Salvini a testa in giù su un bidone della rumenta, ndr) è stata scattata nei pressi dello ‘Spazio Libero Utopia’. Occupato, aggiungo io, illegalmente da tre anni. A breve, questo centro sociale, decantato da alcuni giornalisti come un luogo di grande cultura ed interesse, verrà sgomberato, poiché il legittimo proprietario vuole rientrarne in possesso. Devo dirvi quanto io sia triste, o si capisce già?”.

E’ il post pubblicato oggi su Facebook dalla consigliera comunale Francesca Corso (Lega).

I responsabili del centro sociale occupato in via Ronchi a Multedo hanno confermato anche su Fb che lo spazio sarà liberato e sgomberato  “la prossima settimana”.

Inoltre, ieri sera si sono riuniti in assemblea “per ragionare sul da farsi nei prossimi mesi” nonostante quello che hanno definito “clima di repressione anche in vista del nuovo decreto Sicurezza e Immigrazione” varato dal ministro dell’Interno Matteo Salvini.

In serata è arrivato anche il commento del consigliere comunale Davide Rossi (Lega): “Era ora. Finalmente si mette la parola stop all’occupazione dello spazio Eni nel quartiere di Multedo da parte dei ‘bravi ragazzi’ del centro sociale Utopia. Si trattava di un’occupazione vergognosa e fastidiosa. Ho letto della solidarietà di alcuni finti abitanti del quartiere, gli stessi finti abitanti che volevano i migranti nell’ex asilo di via delle Ripe. Sono sicuro al 100% che al quartiere, come al sottoscritto, non mancheranno. Auspico inoltre che i responsabili delle Forze dell’ordine continuino a vigilare affinché non vengano permesse nuove occupazioni da parte di questi tristi soggetti ai quali mando un saluto, nella speranza tocchi molto presto anche a quelli dello Zapata di Sampierdarena”.