Home Cronaca Cronaca Genova

Morandi, arrivano 7 milioni per gli indennizzi abitanti vicino zona rossa

0
CONDIVIDI
Morandi, arrivano 7 milioni per gli indennizzi abitanti vicino a zona rossa

Stanno arrivando gli indennizzi per i residenti che si trovano ai confini della zona rossa e che da tempo avevo chiesto un riconoscimento economico per i disagi che devono subire a causa del cantiere di demolizione di ponte Morandi.

Il Governo ha dato il via libera al cosiddetto decreto ‘sbloccacantieri’ dove all’articolo 26 dove al Commissario per la ricostruzione Marco Bucci viene  dato il via libera a risarcire con 7 milioni di euro circa 300 famiglie che vivono al ridosso del cantiere.

Nel testo pubblicato sul sito della struttura commissariale si legge che il commissario individua con propria ordinanza i criteri e le modalità per la concessione di forme di ristoro ai danni subiti dai cittadini.

“Come promesso, nel decreto Sblocca cantieri ci occupiamo ancora di Genova e consentiamo al commissario Bucci di indennizzare chi sta subendo disagi per il grande cantiere del nuovo ponte” scrive il ministro delle Infrastrutture e trasporti Danilo Toninelli su Twitter allegando l’articolo del provvedimento che prevede questa misura.

Dal canto suo il vice ministro Edoardo Rixicommenta: “ Le coperture ecomiche c’erano e da oggi, con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale dello Sblocca Cantieri, il commissario straordinario Bucci potrà procedere all’indennizzo delle famiglie residenti nella zona di confine a quella rossa del cantiere del nuovo Ponte Morandi. L’inserimento dell’articolo 26 è frutto di un lavoro congiunto tra il ministero delle Infrastrutture e il commissario Bucci e dimostra come questo governo rispetti gli impegni presi con i cittadini, incontrati sia dal premier Conte sia dal vicepremier Salvini. Con sette milioni di euro potranno essere indennizzati i cittadini residenti nelle zone interessate dalle attività di cantiere: un supporto economico importante per sostenere le famiglie nel ritorno alla normalità”.