Home Cronaca Cronaca Genova

Molotov contro centro migranti, Procura: gesto xenofobo di studenti ubriachi

0
CONDIVIDI
Molotov contro centro migranti, Procura: gesto xenofobo di studenti ubriachi

Quattro studenti ubriachi hanno lanciato una molotov contro il centro per migranti Casa Apollaro di Davagna gestito dal Ceis ed ora sono indagati per incendio aggravato dall’odio razziale.

I quattro hanno ricevuto l’avviso di garanzia con i fatti che risalgono alla notte tra il 22 e il 23 febbraio.

La molotov aveva innescato delle fiamme che avevano bruciato una bandiera e annerito i muri all’esterno del centro mentre i 24 ospiti della struttura, tutti richiedenti asilo, erano usciti spaventati ma incolumi.

Secondo le indagini i quattro avevano abbondantemente bevuto quando hanno deciso di salire in macchina dove, in tre, hanno preparo una  molotov.

Secondo la Procura ritiene tale gesto di connotazione xenofoba con il bersaglio che sarebbe stato individuato con determinazione, mentre esclude che ci sia dietro un movimento politico.

L’indagine è stata portata avanti grazie al filmato di una telecamera di videosorveglianza che ha ripreso l’auto.

!-- Composite Start -->
Загрузка...