Home Politica Politica Genova

Modifiche al Cds e bici contromano in città, Corso: complicazioni a 5 Stelle

0
CONDIVIDI
Matteo Salvini e Francesca Corso (Lega)

“Le modifiche introdotte dal decreto legge ‘Semplificazioni’ al Codice della strada dimostrano ancora una volta l’incapacità del Governo di prendere decisioni.

La legge, fortemente voluta dal Movimento5stelle, non tiene conto del traffico delle grandi città, dove è impossibile pensare di concedere alle biciclette di percorrere le strade contromano”.

Lo ha dichiarato ieri la consigliera comunale di Genova Francesca Corso (Lega).

“Non solo, impensabile è richiedere – ha aggiunto Corso – a un netturbino, che non conosce le normative del Codice della strada, di elevare contravvenzioni.

La legge, che secondo il Governo dovrebbe semplificare, complica le regole e potrebbe portare ad un aumento esponenziale delle sanzioni amministrative su danni dei conducenti.

Come Lega daremo battaglia affinché queste scelte ideologiche dei 5stelle vengano cancellate”.