Home Politica Politica Genova

Minacce a Speranza, Crivello: per la Lega esprimergli solidarietà è una forzatura

0
CONDIVIDI
Il ministro della Salute Roberto Speranza (LeU)

“Per la Lega di Salvini esprimere solidarietà al ministro Roberto Speranza è una forzatura. Chiesto il rinvio del nostro ordine del giorno”.

Lo hanno dichiarato stamane i consiglieri comunali della Lista Crivello a Genova.

“Oggi – hanno spiegato – durante la conferenza dei capigruppo del consiglio comunale di Genova, la Lista Crivello, alla luce delle gravi minacce di morte rivolte al ministro della Salute Roberto Speranza (LeU) e alla sua famiglia, ha proposto un ordine del giorno che impegnava il sindaco e la giunta a far pervenire al ministro la piena solidarietà e vicinanza di tutto il consiglio comunale di Genova, per contribuire ad arginare questo brutto clima di odio e violenza contro le istituzioni, in un momento difficile della vita del Paese, in cui è necessaria la massima responsabilità e coesione sociale.

Evidentemente però, per la Lega, si deve esprimere vicinanza e solidarietà ad altri rappresentanti della politica nazionale, ma per il ministro Speranza si tratterebbe di una forzatura”.

“Abbiamo semplicemente chiesto – ha replicato la capogruppo comunale leghista Lorella Fontana – un rinvio alla prossima settimana facendo presente che fino ad oggi per nessun ministro della Repubblica minacciato di morte si era mai presentato un ordine del giorno e quindi per una valutazione come gruppo sul documento della Lista Crivello.

Tutto qui. Loro come sempre strumentalizzano.

Condanniamo comunque, come abbiamo sempre fatto, le minacce e la violenza verso chiunque”.