Home Sport Sport Genova

Maurizio Buscemi nuovo presidente della I-Zona FIV

0
CONDIVIDI

Maurizio Buscemi è il nuovo presidente del Comitato I-Zona della Federazione Italiana Vela.
L’Assemblea dei Circoli, riunita presso il Cinema Teatro Don Bosco di Varazze e presieduta dal presidente Coni Liguria Antonio Micillo, lo ha eletto oggi pomeriggio insieme al nuovo Consiglio. Buscemi, tesserato LNI Sestri Ponente, ha ottenuto 30 voti, uno in più di Marco Cimarosti del Circolo Nautico Rapallo. All’interno del Consiglio, sono eletti Roberto Goinavi (26 voti – LNI Savona), Luca Querella (23 voti – LNI Spotorno), Enrica Bertini (23 voti – LNI Chiavari e Lavagna), Enrico Pilla (22 voti – LNI Genova), Francesco Tanda (22 voti – LNI Genova Sestri) e Marcella Ercoli (21 voti – Varazze Club Nautico).

“Cinquantanove circoli rappresentati in Assemblea, su un totale di sessantaquattro, significa grande partecipazione degli affiliati a questo momento di rinnovo quadriennale degli organi dirigenti – afferma il neoeletto presidente – L’ho spuntata per un voto sull’amico Cimarosti, ma con lui e con tutti i dirigenti coinvolti in questa nuova avventura lavoreremo per il bene della Vela”. Alcuni cenni del programma. “Il primo punto non riguarda solo l’attività agonistica ma anche gli appassionati di Vela: vogliamo avvicinare al nostro mondo gente di ogni età, non solo i bimbi che iniziano con l’Optimist ma anche i genitori. Vogliamo anche parlare di cultura della Vela in senso generale, interfacciandoci anche con le zone di tutta Italia”.

Da Gianni Belgrano, presidente uscente non ricandidatosi per raggiunti limiti d’età, gli auguri al nuovo Presidente e Consiglio della I-Zona. “E’ stato un quadriennio molto importante dove siamo riusciti a portare in I-Zona grandi manifestazioni nazionali e internazionali – afferma Belgrano – Nell’ultima stagione abbiamo cercato di superare tutte le difficoltà causate dal Covid-19 riuscendo a mantenere gli allenamenti per i nostri atleti, a condurre il programma della Scuola Vela e, comunque, a inserire in calendario alcuni eventi”