Home Cronaca Cronaca Genova

Marocchino viola sigilli appartamento andato a fuoco: denunciato

0
CONDIVIDI
Polizia (foto di repertorio)

Un 38enne marocchino, pluripregiudicato è stato denunciato dalla Polizia per violazione di sigilli ed inosservanza del divieto d’accesso alle aree urbane.

Ieri sera, i poliziotti del Commissariato, transitando in via San Bernardo, hanno notato il portone di un civico spalancato. Ricordandosi che all’interno vi era un appartamento a cui erano stati apposti i sigilli a seguito di un incendio, hanno deciso di controllare.

Giunti davanti all’abitazione hanno trovato la porta completamente scardinata, con la conseguente violazione dei sigilli apposti dai Vigili del Fuoco.

All’interno vi era il 38enne intento a slegare la corda posta per delimitare l’area interdetta.

L’uomo, in evidente stato d’ebbrezza alcolica, non ha saputo giustificare la sua presenza né esibire un documento d’identità. Negli uffici della Questura è emerso che era già stato denunciato per lo stesso reato e che era stato sottoposto ad un Daspo urbano nel novembre dello scorso anno che gli vietava l’accesso nelle aree del centro storico.