Home Politica Politica Genova

Manovra, Bruzzone: 1.6 milioni per nuova caserma VVF nel Levante genovese

0
CONDIVIDI
Genova, ministro dell'Interno Salvini inaugura caserma VVF intitolata a caposquadra Meloncelli (foto di repertorio)

“Una buona notizia per Genova e per la Liguria. Nel maxi emendamento alla manovra finanziaria, il Governo ha accolto il provvedimento che prevede il finanziamento di 1 milione e 600 mila euro per l’anno 2019 destinato ai Vigili del Fuoco per l’adeguamento delle sedi di servizio nella Città di Genova e per l’incremento della dotazione di mezzi idonei al soccorso tecnico urgente”.

Lo ha annunciato oggi il senatore Francesco Bruzzone (Lega).

“Si tratta – ha aggiunto Bruzzone – di un investimento importante, che consentirà loro di consolidare la presenza sul territorio, con l’apertura di una sede nel Levante genovese. Ancora una volta, il Governo e la maggioranza si dimostrano vicini alle esigenze dei genovesi e dei liguri, passando dalle parole ai fatti”.

“L’apertura del nuovo presidio dei VVF – ha aggiunto il sottosegretario al ministero dell’Interno Stefano Candiani – risponde alle necessità geografiche e strutturali del territorio di riferimento ed è atteso in città da decenni. L’obiettivo è quello di rendere più uniforme la distribuzione dei distaccamenti dei Vigili del Fuoco sul territorio di riferimento, andando a colmare il ‘buco operativo’ esistente tra il distaccamento di Genova Est e quello di Rapallo. Attraverso questo emendamento, riusciremo a dare una soluzione di soccorso più efficiente per un territorio densamente abitato e messo in ginocchio dal tragico crollo del Ponte Morandi”.