Home Sport

Lo svizzero Tissieres e la slovena Simenc a segno nella Granfondo Alassio

0
CONDIVIDI
Granfondo Alassio
Tissieres Arnaud vince la Granfondo Alassio

Alassio (Savona) – L’elvetico Tissieres Arnaud e la slovena di Bled Simenc Laura (Team De Rosa Santini) nella prova regina, la Granfondo. Il comasco Giussani Niki (Team Asnaghi Granfondo) e la cuneese Aime Lisa (Gs Passatore) nella Mediofondo, conquistano i successi assoluti della nona edizione della Internazionale Granfondo Alassio e inserisco la loro piastrella nell’immaginario Muro di Alassio che dovrebbe celebrare i protagonisti della seconda prova del circuito Gran Trofeo Gs Alpi.

Ogni angolo ha qualcosa da raccontare. Ogni piazza ha la sua bellezza. Ogni posto ad Alassio, città degli Innamorati, fa sentire a casa il ciclista che ama l’attività sportiva praticata e il confronto con gli altri appassionati. Il gelido vento che ha sferzato parte del tracciato di gara, non ha spento l’ardore agonistico dei partecipanti alla manifestazione organizzata da patron Vittorio Mevio, che continua ad investire sulla sicurezza dei ciclisti in gara e nella crescita del circuito Gran Trofeo Gs Alpi che in questa prima parte di stagione ha offerto due entusiasmanti appuntamenti in terra ligure (Laigueglia e Alassio), regione che offre un clima mite anche in inverno, e il prossimo primo maggio darà vita alla settima edizione della Granfondo Internazionale Torino.

Ad abbassare la bandiera a scacchi Roberta Zucchinetti, presidente del consiglio comunale e delagata allo sport, che ha evidenziato l’importanza di questi eventi legati a politiche di destagionalizzazione turistica che consentano la redistribuzione dei flussi su periodi diversi o più lunghi. Alla premiazione finale ha partecipato il vice sindaco Angelo Galtieri, con delega alle Politiche Turistiche, Coordinamento Eventi e Manifestazioni, sempre vicino a coloro che svolgono attività sportiva.

Il primo ad iscrivere il suo nome accanto alla nona edizione della granfondo che si è tenuta nella città del Budello e del Bacio di Alassio, è stato il comasco Giussani Niki (Team Asnaghi Granfondo). Gli ultimi due anni, nonostante la sua determinazione e passione, non gli hanno regalato particolari soddisfazioni, ma Giussani non si è mai arreso. Dopo un terzo posto conquistato recentemente, oggi ha allungato dal gruppo di testa quando mancavano sette chilometri al traguardo. E’ stato raggiunto da Tempo Marco (Ciclistica Ospedaletti), Porfido Luca (Faenza Factory Team) e Orengo Fabiano (Uc Sanremo) negli ultimi millecinquecento metri, ma quando tutto sembrava ormai svanito è scattato nuovamente a quattrocento metri dall’arrivo centrando così il suo primo, meritato, successo stagionale.

La cuneese Aime Lisa (Gs Passatore) ha regalato al team guidato da Marisa Sereno la sua seconda vittoria stagionale. Una gara condotta in testa sin dai primi chilometri che, soprattutto nella seconda parte, gli ha permesso di far prevalere le sue doti atletiche e precedere Manfredi Mara (Ag Cores Dal Colle) e Portaluri Giulia (Rodman Azimut Squadra Corse).

Sono ancora i corridori stranieri a dominare la Granfondo. L’elvetico Tissieres Arnaud riesce ad aver ragione soltanto nel finale del drappello dei sette compagni di fuga. Tissieres Arnaud e Caiati Aldo (Team Sildom Garda) conquistano negli ultimi cinquecento metri cinque secondi di vantaggio. Pisetta Andrea (Team Sildom Garda) si lancia all’inseguimento dei due battistrada, ma al momento di concludere la sua azione d’inseguimento Tissieres lancia la progressione finale che gli ha permesso di regolare Caiati e lo stesso Pisetta.

Tra le donne è invece la slovena Simenc Laura (Team De Rosa Santini) a dominare la prova. In testa già sul Capo Berta, la longilinea ciclista slovena ha continuato ad imporre il suo forcing che gli ha permesso di conquistare la sua prima vittoria stagionale, precedendo Prato Annalisa (Team Mentecorpo by Biemme) tornata alle gare oggi dopo la frattura del bacino e Ravasi Alessia (Team MP Filtri).

La vincitrice della Internazionale Granfondo Alassio ha già avuto modo in passato di dimostrare il suo valore. Lo scorso si è aggiudicata tre granfondo, l’argento alla prova contro il tempo dell’ UCI Gran Fondo Series e il bronzo nella prova su strada. Nel suo palmares anche il titolo iridato Gran Fondo centrato nel 2014 e il doppio oro nelle prove contro il tempo 2018 – 2019.

Nella classifica per team successo della formazione amatoriale torinese Rodman Azimut Squadra Corse di patron Marco Pipino, davanti a Jolly Europrestige e Gs Passatore.

La classifica della granfondo elaborata dal timing Mysdam:
www.endu.net/it/events/granfondo-alassio-/results