Home Cronaca Cronaca Genova

Liti tra questuanti al supermercato, nigeriano picchia donna

0
CONDIVIDI
Liti tra questuanti al supermercato, nigeriano picchia donna

Ieri mattina i poliziotti delle volanti hanno arrestato per violenza privata e lesioni personali un nigeriano di 30 anni, pluripregiudicato per reati contro la persona e mai rimpatriato.

Lo straniero, in passato, aveva già creato non pochi problemi ai clienti del supermercato PAM di via Manuzio poiché stazionava nei pressi del parcheggio riservato ai clienti, chiedendo insistentemente del denaro.

Nei giorni scorsi una donna si era presentata nello stesso parcheggio, chiedendo anche lei delle monete ai passanti. Un comportamento che ha indispettito l’africano, il quale ha vantato diritti di territorio con toni aggressivi e minacciosi, invitandola più volte ad andarsene.

Ieri mattina la situazione è degenerata addirittura in un’aggressione e, dopo essere stata spintonata dal nigeriano, la donna è caduta a terra procurandosi una lesione giudicata guaribile in 3 giorni.

Un passante, avendo udito le grida d’aiuto della vittima dell’aggressione, è prontamente intervenuto allontanando il 30enne. La ferita è stata affidata a un dipendente del supermercato che ha le prestato i primi soccorsi, avvisando le Forze dell’ordine.

I poliziotti, una volta sul posto, hanno rintracciato il nigeriano nascosto all’interno dell’atrio di un palazzo della via e lo hanno portato via in Questura.