Home Cultura Cultura Imperia

L’immagine divisa di Marco Marinoni, racconto ambientato in Liguria

0
CONDIVIDI
L’immagine divisa di Marco Marinoni, racconto ambientato in Liguria

Vincitore del Premio GialloLuna NeroNotte per il Miglior Romanzo Inedito, arriverà in libreria l’8 ottobre 2020, il romanzo, L’immagine divisa di Marco Marinoni, autore di Finale Ligure

IL LIBRO

Le vicende narrate sono ambientate proprio in Liguria, ai giorni nostri. Paolo Cremese è un ingegnere informatico della E.C.H.O., un’azienda all’avanguardia, ed è impegnato nello sviluppo di un progetto che potrebbe portare alla creazione del primo computer quantistico. Immerso totalmente nella ricerca sull’intelligenza artificiale, Cremese è contrario all’idea che il risultato del suo impegno venga ceduto in esclusiva ai giganti dell’informatica e per questo si scontra duramente con i vertici dell’azienda.

Una mattina, Cremese viene ritrovato morto all’interno della sua auto, parcheggiata davanti al laboratorio di ricerca. Le indagini sono affidate al commissario Efisio Di Vincenzo, a cui non sfugge come all’interno dell’abitacolo sia stato realizzato un vero e proprio staging per sviare le indagini. Pochi giorni dopo, anche Giordano Marchi, fondatore della E.C.H.O., e la moglie muoiono in un incidente con lo yacht.

Di Vincenzo chiede l’intervento del criminologo Damiano Danti e della sua compagna, Silvia, aspirante procuratore. Paolo Cremese è stato ucciso per la sua idea di un’informatica open source? O c’è qualcosa di più concreto? E quello in cui ha trovato la morte Marchi è davvero solo un incidente?

Sullo sfondo, il mare della Liguria sembra rigettare sulla spiaggia, col proseguire delle indagini, un passato fatto di segreti, insabbiamenti e intrecci tra criminalità e politica.

L’AUTORE

Marco Marinoni (1974) è nato a Monza. Attualmente insegna Musica Elettronica al Conservatorio di Latina e al Conservatorio di Genova. Ha composto più di cinquanta brani di musica contemporanea, alcuni dei quali editi da Ars Publica e Taukay. Da sempre appassionato di letteratura poliziesca, affianca alla didattica l’attività di scrittore. Nei suoi libri coniuga il gusto per l’investigazione classica ad atmosfere thriller e noir, con particolare attenzione all’ambientazione e allo scavo nella psicologia dei personaggi. Finalista della VI Edizione del Premio Gialloluna Neronotte 2018; quarto classificato alla XV Edizione del Premio I Sapori del Giallo 2019; finalista della XLVI Edizione del Premio Gran Giallo Città di Cattolica – Mystfest 2019; Primo Premio alla VII Edizione di Gialloluna Neronotte 2019 con il racconto Il cacciatore di Mercenari (I Classici del Giallo Mondadori n. 1432) e con il romanzo L’immagine divisa (Ed. Clown Bianco, 2020); Primo Premio al Concorso Giallo Piccante 2020 e Secondo Premio al Concorso Torre Crawford con il racconto Bevimi (andrà tutto bene) (Ed. Oakmond Publishing, 2020). Ha scritto poi i romanzi Cauda Draconis (Ed. Nerocromo, 2015), La luna delle fragole (Ed. Yume, 2018) e Il favore dell’inferno (Ed. 96 Rue-de-la-Fontaine, 2019). Marco Marinoni vive a Finale Ligure.